Quest’anno non si passa. Anche sulle sponde del Lago di Como il ruandese Jean Baptiste Simukeka conferma di essere in un periodo di sforma strepitosa. Per lui serrato testa a testa con il brianzolo Luca Del Pero e primo posto in solitaria sul traguardo di Pianello del Lario. Al femminile tutte dietro la giovane runner sondriese Gaia Bertolini.

IL PERCORSO: 130 gli atleti che nonostante svariate gare concomitanti hanno risposto presenti, mettendosi alla prova sul percorso da 18km con 1300m di dislivello positivo. Rispetto al passato, nonostante una piccola miglioria in fase di partenza e arrivo che garantiva un maggior numero di servizi agli atleti, il percorso manteneva comunque il classico passaggio tra le gallerie nascoste del Giardin del Merlo, la panoramica salita verso la chiesetta di S. Bernardo e la lunga picchiata  vista lago.

LA GARA: bagarre doveva essere  bagarre è stata tra l’esordiente Jean Baptiste Simukeka e il brianzolo già vincitore di questa gara Luca Del Pero con quest’ultimo che ha spinto in salita sfruttando le proprie doti da scalatore. In discesa il forte atleta ruandese ha chiuso il gap sul fuggitivo per poi mettere la freccia sul lungolago e tagliare il traguardo in 1h38’29” che sarà il tempo da battere nelle edizioni a venire. Alle sue spalle secondo posto per Del Pero (1h39’01”) con il lecchese Luigi Pomoni 3° in 1h44’25”. Completano la top five Gabriele Gaggero e Matteo Pandiani.

Al femminile una sola donna al comando. Gaia Bertolini ha condotto in solitaria la gara chiudendo vittoriosa in 2h06’15”. Secondo posto per l’altra sondriese Lucia Moraschinelli (2h11’51”), mentre terza è giunta la lecchese Debora Benedetti in 2h13’15”. Bene anche Elisa Pallini 4ª e Lorenza Combi 5ª.

Promossa sul campo da ogni singolo concorrente la variante di partenza e arrivo, i ragazzi dell’Asd Bregagno si godono questo successo organizzativo e già g