Pettinengo 20 novembre 2016

Oltre 320 presenze-gara per la 3ª terza edizione del Balcone del Biellese Trail, organizzato questa mattina sulle strade e sui sentieri intorno a Pettinengo, il tempo incerto ha tenuto lontani una cinquantina di prescritti compensati però dall’iscrizione Last Minute di un centinaio di atleti.

Non ha piovuto durante la prova e ai più il tempo e parso quasi ideale per correre alcuni   tratti di percorso ricchi di fango e piuttosto scivolosi  hanno reso il Trail ancor più affascinante per chi l’ha affrontato, decisamente diverso dalle due precedenti edizioni corsesi in giornate primaverili

 b_02d8d64dd6

Tutto perfetto nell’organizzazione, curata da Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo con la preziosa collaborazione della Pro Loco di Pettinengo, del Comune di Pettinengo e dell’Asd Pettinengo, oltre che del Corpo Volontari AIB Piemonte di Pettinengo, Selve Marcone e Zumaglia, nonché la partnership di Microtech, Panificio Patti, Eurometallica, Tessitura Delpiano, Cabbia e Serramenti Biellesi. Particolarmente apprezzati i ristori con i buonissimi prodotti di Lauretana, Menabrea, Botalla e Patti, così come è stata decisamente gradita la “polentata” finale offerta a tutti i partecipanti.

LA CORSA LUNGA

Tre su tre per Enzo Mersi nel BBT lungo di 21 chilometri con 1056 metri di dislivello: il pollonese non ha rivali e chiude con un vantaggio abissale sugli immediati inseguitori. Nessun altro nell’albo d’oro su questa distanza. Sul podio salgono anche Silvio Balzaretti e Carlo Torello Viera che allungano nell’ultima parte su Andrea Pelosi.

Un nome “caldo” di questa parte di stagione anche sul gradino più alto del podio femminile: ha vinto Marcella Belletti, la scorsa settimana prima all’Ysangarda. Succede nell’albo d’oro a Katarzyna Kuzminska che aveva vinto le prime due edizioni e in questa occasione non ha preso parte alla gara. Sul podio altre due biellesi: Barbara Cravello e Federica Poma.

Complessivamente 203 gli atleti partiti.

LA CORSA CORTA

Sui circa 8 chilometri (400 metri di dislivello) della corsa corta fa doppietta, dopo il successo del 2015, Alessandro Mello Rella, diciassettenne promessa dell’Unione Giovane Biella: vince con un circa un minuto e mezzo di vantaggio su Giulio Sunder, coetaneo e compagno di squadra del vincitore sino alla scorso anno. Non essendo tesserato per questa stagione non può però salire sul podio che viene “calcato” dunque dal terzo e dal quarto dell’ordine di arrivo, rispettivamente Christian Agnolin (Gac Pettinengo) e Salvatore Saia (Gaglianico 74). La prima edizione, lo ricordiamo fu vinta da Andrea Nicolo.

Tra le donne prima volta sul podio per Marica Mainelli (Biella Running), al traguardo con circa due minuti e mezzo su Maria Antonietta Di Napoli (Santhià). Terza Esmeralda Toffano, portacolori del Pont Saint Martin. Mainelli aveva tagliato il traguardo per prima anche nell’edizione 2014 ma all’epoca non era ancora tesserata e dunque nell’albo d’oro ci finì Barbara Merlo, mentre lo scorso anno vinse Elisa Travaglini.

Al via nella corta 115 atleti.

 

LA SOLIDARIETA’

La manifestazione aveva anche uno scopo benefico: 2 euro per ogni iscrizione, oltre ad eventuali offerte individuali, verranno devoluti alla popolazioni terremotate di Amatrice.

FUTURO

Con il Trail del Balcone si chiude la lunga stagione organizzativa di Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo , lo squadrone presentatosi rinnovato e più compatto nell’ultima uscita ritornerà in campo il 26 marzo 2017 con la Biella Piedicavallo che potrebbe presentare la novità di una prova corta, sempre con arrivo a Piedicavallo oltre alla classica distanza di km.19,300.

Probabili novità anche per il “balcone “ 4 con la sicura prova di 2 km per i giovani e la molto probabile nascita di una 4 gara sulla distanza dei 30 km