Formula vincente non è stata cambiata, ma migliorata e resa ancora più accattivante. Le date da segnarsi in agenda sono Venerdì 29 & Sabato 30 Gennaio…. tulot_vertical_up,14103

Scialpinisti contro Runner, il guanto di sfida è lanciato. A decretare il più veloce, una prova vertical senza regole, tutta da correre con il cuore in gola dall’inizio alla fine, sui 2600m (900 up con punte massima di pendenza del 69%) della mitica pista Tulot Audi Quattro. Dietro le quinte i ragazzi del Alpin Go Val Rendena che, forti del successo ottenuto dalla Vertical Del Doss, hanno voluto alzare nuovamente l’asticella e portare la kermesse trentina del comprensorio sciistico della Ski Area Campiglio – Dolomiti di Brenta all’interno del circuito internazionale Vertical Up Tour 2016. Un’iniziativa resa possibile grazie alla preziosa collaborazione di Funivie Pinzolo, amministrazione comunale, Azienda per il Turismo, sponsor vari, vigili del fuoco e diverse associazioni locali. Formula vincente non è stata cambiata, ma migliorata e resa ancora più accattivante. Le date da segnarsi in agenda sono Venerdì 29 & Sabato 30 Gennaio. La vigilia da non perdere la serata con l’alpinista Marco Confortola cui seguirà musica dal vivo con festa in piazza.  Per sabato, confermate le due categorie: “Speed Division – gara” (che di disputerà sulla pista Tulot Audi Quattro) e “Rucksack Division – raduno”  (che si svolgerà sul percorso più facile da Malga Cioca al Doss del Sabion). LA GARA… Nella Speed Division 8.000 euro di Montepremi Focalizziamo l’attenzione sulla prova agonista. Dopo i successi di Philip Gotsch & Federico Nicolini, ecco l’idea di impreziosire ulteriormente l’albo d’oro offrendo un jackpot di 1000 euro al primo uomo e alla prima donna, siano essi scialpinisti o runner, in grado di risalire nel tempo più veloce possibile i 900 m della pista Tulot Audi Quattro. Non solo, i primi cinque concorrenti in gara con sci e pelli avranno un ulteriore riconoscimento in denaro che renderà la loro sfida ancora più combattuta (maggiori info su www.alpingovalrendena.it). L’attrezzatura richiesta? Lampada frontale, casco e tanta voglia di fare fatica… E’ previsto il trasporto degli zaini in zona arrivo e, per tutti i concorrenti, il comitato organizzatore ha riservato un gadget di livello: Un gilet tecnico Crazy Idea modello Vest Helium . Le iscrizioni chiudono il 23 gennaio o al raggiungimento della quota massima di 800 concorrenti.. Veloci, i pettorali stanno andando a ruba!!