Il medico genovese arriva terza in Piazza Santa Croce in 2h36:00 nella gara di Priscah Jeptoo (2h31:34). Esordio Epis da 2h39:28, fra gli uomini vince Megersa in 2h09:54 e Renè Cuneaz si migliora fino a 2h15:49.
 Terzo posto e grandi sorrisi per Emma Quaglia al traguardo della Firenze Marathon 2015. La ligure corre i 42,195 chilometri in 2h36:00, riportando i colori azzurri sul podio della maratona fiorentina dopo quattro anni (nel 2011 toccò alla fiorentina Gloria Marconi). A vincere è la keniana Priscah Cherono in 2h31:34 davanti alla connazionale Lydia Jerotich (2h34:27). Quarta la ruandese dell’Atletica 2005 Claudette Mukasakindi, mentre chiude quinta – all’esordio sulla distanza – la veneta della Forestale Giovanna Epis, arrivata in 2h39:28.
Quaglia

Emma Quaglia (Foto Organizzazione)

Le parole di Emma Quaglia: “Ho cercato di correre rilassata, senza cronometro, godendomi il percorso e la città di Firenze. Sono soddisfatta del crono ma soprattutto di essere salita sul podio di una maratona italiana. Ero quarta ma ho visto la keniana Jane Moraa Onyangi davanti a me al 38°km. L’ho agganciata e superata al 41°km, lei era un po’ in crisi, ha provato a reagire ma sono riuscita a forzare un po’ e a staccarla.Il freddo mi ha condizionato all’inizio. Ora vediamo in primavera di fare un grande tempo”. 

Emma Quaglia (foto organizzatori)

Priscah Jeptoo (foto organizzatori)

 

A chiudere primo in piazza Santa Croce in 2h09:54 è stato l’etiope Tujuba Beyu Megersa, classe 1987, all’esordio in maratona ma accreditato alla vigilia di un tempo sulla mezza distanza di 59:43. E’ la nona volta in trentadue edizioni che l’Etiopia entra nell’albo d’oro della Firenze Marathon. Al secondo posto il keniano John Kipkorir Komen, uno dei favoriti della vigilia, in 2h11:58 davanti al marocchino Lhoussaine Oukhrid (Atletica Palzola) che ha terminato in 2h12:04 dopo una buona progressione finale. Il primo degli europei arriva ai piedi del podio: è il norvegese Sondre Nordstad Moen in 2h12:54. Il migliore fra gli italiani è invece il valdostano del Cus Pro Patria Milano René Cuneaz: in 2h15:49 arriva settimo abbattendo il limite personale di oltre quattro minuti. Nella gara riservata alle handbikes – Trofeo Giuliano Vignozzi – vittoria per Mauro Cratassa in 1h11:39 davanti a Christian Giagnoni (1h15:47) eRoland Ruepp (1h15:49).

TV – Sintesi oggi domenica 29 novembre su RaiSport 2 dalle 19.30 alle 20.20.

(da comunicato stampa organizzatori)

Classifiche complete:

https://www.corsainmontagna.it/classifiche/firenze-fi-firenze-marathon-3