International Bettelmatt Sky Race: fino al 31 maggio le quote agevolate

Cresce l’attesa per la gara in Alta Val Formazza

SONY DSC

Si avvicina rapidamente la nona edizione dell’International Bettelmatt Sky Race, in programma il prossimo 19 luglio a Riale, in Alta Val Formazza, e soprattutto si avvicina una scadenza importante per chi vuole partecipare alla spettacolare cavalcate sulle Alpi Lepontine: solamente fino al 31 maggio infatti, sarà possibile iscriversi alle quote agevolate in vigore dall’apertura delle iscrizioni, ovvero € 30,00 per il percorso lungo, da 35 km, e di € 20,00 per il percorso corto, da 22 km.

Le quote passeranno poi dal 1^ giugno al 18 luglio, giorno prima della gara, rispettivamente a € 35,00 per il percorso lungo e a 25,00 € per il percorso lungo. I ritardatari si potranno iscrivere anche il 19 luglio, ma a quel punto le quote saranno di € 40,00 (35 km) e € 30,00 (22 km).

Come ampiamente annunciato gli organizzatori di Formazza Event hanno confermato i percorsi del 2014, molto apprezzati nonostante le condizioni meteo non abbiano permesso ai quasi 500 partecipanti di godere appieno delle meraviglie paesaggistiche di questa sky race.

La partenza sarà quindi come sempre a Riale – Formazza, a quota 1.731 mslm; gli atleti si dirigeranno quindi verso il Lago Toggia, a quasi 2.200 mslm dopo una salita che farà sicuramente selezione; la salita continuerà, in modo più dolce fino Passo S. Giacomo (2.308 mslm), e poi al Passo Gries (2.479 mslm). Da qui ci sarà una vera e propria “picchiata” verso l’Alpe Bettelmatt. Dall’alpeggio che ha dato il nome al rinomato formaggio gli atleti della gara corta si dirigeranno direttamente all’arrivo, a Riale – Formazza: dislivello positivo di quasi 750 m, quindi, per la 22 km.

Gli atleti della gara da 35 km, dopo l’Alpe Bettelmat si dirigeranno invece verso il Ghiacciaio del Siedel, per poi arrivare al punto più alto della gara, il Rifugio 3A, a sfiorare quota 3.000 m di altezza. Dal Rifugio inizierà la lunga discesa, che, costeggiando prima il Lago del Sabbione e poi il Lago di Morasco, riporterà gli atleti ai 1.731 mslm di Riale – Formazza.

Si terrà infine anche la classica non competitiva intorno al Lago di Morasco, di circa 7 km: parte del ricavato di quest’ultima manifestazione sarà devoluto come di consuetudine all’Operazione Mato Grosso, il movimento che si propone l’educazione dei giovani attraverso il lavoro gratuito per i più poveri in alcuni paesi dell’America Latina.

Ulteriori informazioni sito www.formazzaevent.com.