Sono accorsi in tanti a Sottochiesa Valtaleggio per la salita al rifugio Gherardi nel giorno del ricordo dedicato a Dario Busi. Vincono Nicola Golinelli  e Martina Brambilla. Hanno corso in tanti, 130 partenti, e chi non ha corso non è voluto comunque mancare all’appuntamento, salendo fino al rifugio Gherardi per assistere alla gara e per omaggiare il ricordo di Darietto Busi, figura storica ed epocale dello skyrunning Italiano ed Internazionale.

IMG_8195

l’arrivo del Darietto Vertical presso il rifugio Gherardi

  Sui 6 km di sviluppo e 900 metri di dislivello positivo tracciati dai più cari amici di Dario come Franco Zanotti e suo fratello Marco Busi si sono dati battaglia in oltre 150 atleti, per un sabato pomeriggio all’insegna dello sport e della solidarietà, due valori che per Darietto Busi erano centrali. La vittoria assoluta è andata a Nicola Golinelli (Affari&Sport Lecco) che per primo ha raggiunto il rifugio Gherardi fermando il crono a 37’49”, ottimi segnali di ripresa per uno degli specialisti più forti a livello europeo, reduce da un inverno tribolato conclusosi con un operazione chirurgica al menisco, Golinelli ha stravinto, relegando ad oltre 6 minuti il primo degli inseguitori, il giovane Nicola Bonzi (43’56”), 3° gradino del podio per Alberto Comazzi (44’15”). Al femminile acuto per Martina Brambilla (Carvico Skyrunning), trionfatrice in 50’12”.
IMG_8185

Nicola Golinelli intervistato dopo la vittoria nel Darietto Vertical

  Nel dopo gara premiazioni, con ricchi premi griffati SCOTT e GARMIN, e grande festa con il “Taragna-Party” che ha suggellato davvero un momento di grossa collaborazione a partecipazione che ha visto Valsassina, Valtaleggio, il rifugio Gherardi e tutti gli amici di Dario uniti per la buona riuscita di un Evento che ha centrato in pieno l’obiettivo.
IMG_8193

lo start della 1^ edizione del DARIETTO VERTICAL

    Come promesso Fly-Up ha devoluto in beneficenza 1’200 € all’associazione le Grigne, con cui Dario lavorava ed in cui credeva molto.     UFFICIO STAMPA Darietto-Vertical® http://www.fly-up.it Nei prossimi giorni su www.fly-up.it ampia rassegna fotografica dedicata all’evento.