Migliore degli italiani il valtellinese Benedetti giunto al nono posto Si è corsa lo scorso sabato 23 luglio la 36^ edizione della Snowdon Race, classicissima gara nel cuore del Galles che dall’abitato di Llamberis porta fino alla vetta del Monte Snowdon per poi ritornare in paese. Da quest’anno la gara è stata inserita nel calendario internazionale di skyrunning come prova Trials. Andi Jones con la sua quinta affermazione, entra nella storia della corsa gallese come plurivincitore dell’evento. Per l’inglese un tempo finale di 1h05’57”, soli sei secondi di vantaggio su Murray Strain. Lo scozzese è stato autore di una prodigiosa rimonta dopo che in vetta aveva scollinato con quasi un minuto di ritardo. Al terzo posto troviamo lo scozzese Robbie Simpson, vincitore lo scorso anno, per lui tempo di 1h07’36”. Migliore della rappresentativa italiana morbegnese, da anni gemellata con la manifestazione, è stato Enrico Benedetti giunto al nono posto con il tempo di 1h10’52”. Buona anche la prova di Gianluca Volpi che troviamo al diciassettesimo posto in 1h12’58”. In campo femminile a vincere è stata l’inglese Pippa Madams, quest’anno già vincitrice del titolo mondiale Wmra di lunga distanza in Slovenia. Tempo finale di 1h20’53”, secondo posto per la scozzese Catriona Buchanan 1h22’14”. Bronzo per Christina Rankin, 1h22’45”. Classifiche disponibili nell’apposita sezione