Già oltre 300 iscritti al mondiale master di corsa in montagna Da tutto il mondo, a Paluzza, il 16 e 17 settembre. Ultimata la realizzazione del tracciato di gara, il comune carnico ha stanziato 20 mila euro Oltre 300 iscritti al mondiale master di corsa in montagna Spiega l’olimpionica, on. Manuela Di Centa: ”E’ un evento internazionale, che porterà alla ribalta, in Italia e nel mondo, un piccolo paese e tutta la Regione Friuli Venezia Giulia” Sono già oltre 300 gli atleti che si sono iscritti al ”World Masters Mountain Running Championship”, il ”Campionato del Mondo Master di Corsa in Montagna”, che si svolgerà a Paluzza (Ud), sabato 17 settembre. L’accreditamento è ancora aperto su internet all’indirizzo: http://wmmrc2011.org Prosegue, intanto, il lavoro del comitato organizzatore locale, presieduto dall’on. Manuela Di Centa. ”E’ un evento internazionale, che porterà alla ribalta, in Italia e nel mondo, un piccolo paese e tutta la Regione Friuli Venezia Giulia”, spiega l’olimpionica. ”Attendiamo circa mille atleti, che competeranno in una delle discipline più belle e semplici. Per loro ci sarà la possibilità di conoscere e vivere da vicino Paluzza e la Carnia, ”casa” e luogo di nascita di molti atleti che hanno vinto medaglie e mondiali, anche nella corsa. Sarà un sano confronto fra lingue e culture diverse. Questo Campionato mondiale master di corsa in montagna rappresenta una grande opportunità e darà lustro alla nostra stessa comunità”. Si sono ultimati i lavori per la realizzazione del tracciato di gara. Il comune di Paluzza ha stanziato un importo complessivo di 20mila euro e ha concesso legname per un valore di 4mila euro. Due, i percorsi: uno di 5,5 km, con un dislivello di 310 metri, e l’altro di 3,2 km, per un dislivello totale di 183 metri. Entrambi saranno ”combinati”, in base alla categoria di appartenenza, con arrivo e partenza dal centro del paese. Ricorda, ancora, l’on. Manuela Di Centa: ”Uno dei punti di forza, che ha sviluppato la candidatura al ”Campionato del Mondo Master di Corsa in Montagna” e che il comitato organizzatore ha fortemente voluto, era quello di creare un tracciato che mettesse insieme il cuore del paese con il bosco e la natura che lo circonda. Questo circuito rimarrà e sarà fruibile anche dopo la gara, per tutte le persone, camminatori appassionati o semplici turisti, che vorranno correre, o semplicemente camminare fra faggi, abeti e noccioli”. Del ”World Masters Mountain Running Championship”, si è occupata anche la stampa specializzata nazionale e internazionale, come le riviste ”Correre”, ”La corsa”, ”Runner’s World” e ”Distance Running”. Già pronti, infine, alcuni dei gadget che costituiranno il ”pacco-gara” del Mondiale di Paluzza: lo zainetto ”Asics” e la palla ginnica ”Ledraplastic”, entrambi firmati dal logo ufficiale della manifestazione.