Home » Primo piano » Alex Baldaccini trionfa ai regionali lombardi di cross

Alex Baldaccini trionfa ai regionali lombardi di cross

03/02/14

 Ottime prestazioni per i corridori “montani”

balda-budapest

Assolo di Alex Baldaccini

Nel fango di Brescia trionfano i “camosci”. I campionati regionali individuali Promesse/Seniores, Juniores e Allievi maschili e femminili, organizzati dal CS San Rocchino nel Parco Badia a Brescia contestualmente alla seconda fase regionale dei Societari di corsa campestre e al Memorial Cesare Pettinari, non hanno certo goduto di percorsi particolarmente agevoli, soprattutto alla luce delle precipitazioni degli ultimi giorni: a uscirne vincitori sono soprattutto atleti dal palmares recente di buon livello nella corsa in montagna, che portano a casa di fatto quattro titoli su sei e la maglia di campione lombardo forse più “pesante”. Sui 10 km della gara maschile Promesse/Seniores/Master vince infatti per dispersione il vicecampione d’Europa della montagna, il bergamasco Alex Baldaccini (GS Orobie): il suo 34:22 lascia a oltre un minuto la medaglia d’argento, il portacolori del CUS Pro Patria Milano Alessandro Turroni (35:31). A giocarsi il bronzo con 36:12 due atleti del CS San Rocchino organizzatore: la spunta per 17/100 Paolo Omicini su Abdellatif Batel; quinto (e top tra le Promesse) un altro “montanaro”, Giampaolo Crotti (Atl. Vallecamonica) con 36:24.

Nell’omologa gara al femminile (km 7) esulta Elisabetta Manenti: la fondista del’Abc Progetto Azzurri svetta nel finale su Sara Bottarelli (Free Zone) 27:57 contro 28:05. La terza posizione va a Simona Milesi (La Recastello Radici Group) con 28:28 a precedere il duo composto da Maria Righetti (Atl. Lecco Colombo, quarta in 28:39) e Silvia Casella (Free Zone, quinta in 28:42). La migliore tra le under 23 è Virginia Abate (Free Zone), settima con 29:06. Sullo stesso percorso impegnati pure gli Juniores. In quattro scendono sotto i 25 minuti: il titolo va a un cresciuto Iliass Aouani (Riccardi) con 24:27 davanti a Mohamed Ouhda (Pool Atl. Alta Valseriana, secondo in 24:35), Omar Guerniche (CS San Rocchino, terzo in 24.57) e Nadir Cavagna (Atl. Valle Brembana, quarto in 24:58).

sara

Sara Bottarelli ottima seconda

Sui 5 km destinati agli Allievi trionfa il favorito numero uno, quel Samuele Nava (Atl. Erba,) già re di Cesano Maderno e della Cinque Mulini: con 17:33 precede di 18” il figlio d’arte Francesco Agostini (Atl. Vallecamonica, 17:51) e di 22” Riccardo Mugnosso (Vis Nova Giussano, 17:55). Sempre sui 5 km ma al femminile (categoria Juniores) decisamente in evidenza le specialiste della montagna (quattro nelle prime cinque): Chiara Spagnoli (Atl. Vallecamonica) vince in 20:36 battendo Maria Cristina Roscalla (CUS Pro Patria Milano) con 20:44 e Alessia Zecca (GS Valgerola) con 20:46; quarta è Elena Torcoli (Atl. Brescia 1950, 21:33), quinta Simona Pelamatti (Atl. Vallecamonica, 21:45).

Per chiudere i 4 km Allieve “orfani” di Nicole Reina, impegnata a Magenta: il successo va a un’altra atleta attesa, Elisa Cherubini (Atl. Vighenzi Padenghe), grazie a un ritmo da 4 minuti al mille (16:00, per l’esattezza 15:59.21). Sul podio con lei due portacolori dell’Atletica Lecco Colombo, Francesca Colombo (16:21) e Alessia Bergamini (16:33).

Fonte: fidal Lombardia

Articolo letto 182 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login