Home » Notizie » Corsa in Montagna » Zemmer lascia il segno in Grecia nel VK Skyrunner World Series

Zemmer lascia il segno in Grecia nel VK Skyrunner World Series

12/06/12

La seconda prova “Vertical” delle Skyrunner ® World Series, dopo la prova sull’Elbrus di un mese fa,  ha fatto tappa sulle alture Atene e sul Golfo di Corinto dove l’italiano Urban Zemmer e la spagnola Laura Orgue, entrambi campioni europei di specialità in carica, sono saliti sul gradino più alto del podio.

Alla gara hanno partecipato concorrenti provenienti da Andorra, Francia, Gran Bretagna, Italia, Spagna e, naturalmente, dalla Grecia.

Questo il report dell’organizzatore Alex Makroupolos:

“Tempo soleggiato e caldo, circa 30 gradi C alle 9:30 in partenza. Urban Zemmer, Didier Zago, Laura Orgue Vila, Silvia Leal Augé, Xavier e Ferran Teixidó Marti-Ventosa, con i greci Theodorakakos Dimitris e Nikos Kostopoulos hanno condotto la gara fino all’inizio del sentiero, appena sopra la città di Loutraki. Da qui il sentiero è sempre più ripido e in alcuni tratti, gli atleti hanno usato le loro mani per avanzare! A metà del percorso, al Monastero di Patapios Osios, Urban Zemmer conduceva la competizione davanti a Didier Zago, Murray Strain ei fratelli Teixidó. La prima donna a raggiungere il punto di ristoro a 2,9 km è stata Laura Orgue Vila, seguita da Silvia Leal Augé e Gil Rafart Mavi “.

 il podio femminile

“Da qui, percorso attraversa la montagna – la sensazione di correre sul mare, con una vista spettacolare del Golfo e del Peloponneso è mozzafiato! Qui la gara è molto più facile e la pendenza si ammorbidisce, soprattutto nell’ultimo chilometro di gara. ”

“Zemmer raggiungeva la vetta in 43’24”, Didier Zago era secondo a 1’06” e Xavier Teixidó terzo in 46’59 ‘”.

Nella categoria femminile, Laura Orgue ha infranto il record dello scorso anno con il nuovo 53’24”, mentre Silvia Leal Augé è arrivata seconda in 55’10” e terza, l’atleta greco Irena Maliborska in 1h4’32 “.

Il primo Gerania ® Vertical Kilometer ha riscosso un notevole successo e pare destinato a diventare un evento popolare per i corridori di tutto il mondo, per la vicinanza con Atene e il dopo-gara …. con  festeggiamenti e una rinfrescata in mare.

Articolo letto 589 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login