Home » Mondo Skyrunning » ZacUP, aperte le iscrizioni e fervono i preparativi per il prossimo 21 settembre a Pasturo (Lc)

ZacUP, aperte le iscrizioni e fervono i preparativi per il prossimo 21 settembre a Pasturo (Lc)

23/06/14

 

ZacUP…..Skyrace del Grignone

Pasturo 21 Settembre 2014

Il 15 Giugno è partita ufficialmente la seconda edizione della ZacUP…..Skyrace del Grignone, gara in memoria di Andrea Zaccagni, organizzata dal Team Pasturo asd in collaborazione con la Polisportiva Pagnona, asd Falchi Lecco e gli amici del Pialeral che si correrà a Pasturo (Lc) il 21 Settembre 2014.

La vincitrice della prima edizione della ZacUp, Chiara Gianola

La vincitrice della prima edizione della ZacUp, Chiara Gianola

Le iscrizioni saranno possibili solo tramite il sito www.zacup.it attraverso il portale Kronoman e prevedono un tetto massimo di 400 iscritti; si chiuderanno, salvo il raggiungimento del tetto massimo, il 18 Settembre alle 22:00.
La quota di iscrizione rimane come l’anno scorso contenuta; la volontà del Comitato Organizzatore è quella di dare la possibilità di partecipare alla competizione a tanti amatori oltre che agli atleti di primo livello.

Sono previste due quote di iscrizione: una per i tesserati Fidal, FSA, Enti di Promozione Sportiva (Csen, Csi, Uisp, Aics, Cusi ecc…) pari a € 18,00
L’altra per atleti non tesserati pari a € 21,00. La maggiorazione si rende necessaria per coprire gli atleti non tesserati di un’assicurazione giornaliera personale, che verrà rilasciata al ritiro pettorali.

Debora Benedetti

Debora Benedetti

Nella quota iscrizione è incluso il pacco gara, 11 ristori, docce all’arrivo, buono massaggio, pasta party e cronometraggio con chip e il pacco gara.
Come l’anno scorso, il Comitato Organizzatore ha voluto un pacco gara che possa soddisfare gli atleti partecipanti: e così, mantenendo la collaborazione con Crazy Idea, DF Sport Specialist e Mauri Formaggi il pacco gara conterrà un capo tecnico (pantaloncini gara) realizzato da Crazy Idea e DF Sport Specialist che andrà a integrarsi con la canotta tecnica della scorsa edizione. Formaggi Mauri arricchirà il pacco gara con una selezione di formaggi locali. Il pacco verrà completato dai Caviadini, tipici biscotti di Pasturo.

Fondamentali i mezzi di trasporto dei ristori per la ZacUp!

Fondamentali i mezzi di trasporto dei ristori per la ZacUp!

La partenza delle iscrizioni è stata scoppiettante; nel giro dei primi 4 giorni si sono avute già quasi 70 iscrizioni alla gara.

Sono state apportate, sulla base dell’esperienza della prima edizione, alcune modifiche al tracciato gara.
Il nuovo percorso, negli intenti dell’organizzazione, dovrebbe diventare il percorso definitivo della gara anche per gli anni futuri.
Il tracciato del nuovo percorso, l’altimetria e la traccia GPX sono già disponibili sul sito www.zacup.it:
Le modifiche apportate, che riguardano la parte iniziale sino al Rifugio Riva e la parte finale dall’Agriturismo Brunino all’arrivo, non modificano nella sostanza lo spirito e la filosofia della gara, una gara completa dove bisogna avere forza, tecnica di discesa, resistenza, capacità e facilità di corsa e soprattutto bisogna avere conoscenza ed esperienza di montagna e di sentieri attrezzati.

Importante è ricordare che lo spirito della ZacUP, molto si avvicina allo spirito del Trail; infatti ZacUP aderisce alla campagna “io non getto i miei rifiuti” promossa da Spirito Trail ed è inserita nel calendario gare di Spirito Trail. Inoltre, secondo questo spirito, ZacUP sostiene il claim “we’re doping free”

Il vincitore al maschile dell'edizione 2013, Franco Sancassani

Il vincitore al maschile dell’edizione 2013, Franco Sancassani

La solidarietà è un altro aspetto importante e fondamentale nel credo degli organizzatori: quest’anno una parte della quota d’iscrizione verrà devoluta, oltre alla Scuola Materna Antonia Pozzi di Pasturo, anche ad alcune Associazioni che si occupano di ricerca o volontariato quali:

La Fondazione Telethon:

una delle principali charity italiane che ha come obiettivo la cura delle malattie genetiche rare attraverso il finanziamento di ricerca biomedica eccellente.

Il Giardino di Luca e Viola:

l’ Associazione si prefigge, tramite la promozione di eventi vari sul territorio di raccogliere

fondi da destinare di volta in volta a progetti che hanno come filo conduttore i bambini malati. Finanziare opere

attinenti la ricerca, fornire aiuti a centri pediatrici e non ultimo elargire un aiuto anche alle famiglie che si trovano

improvvisamente a cambiare il loro modo di vivere per essere vicini ai loro piccoli, sono degli obiettivi che vorrebbe

perseguire, avvalendosi il più possibile dell’attiva collaborazione dei bambini: “Un bambino tende la mano all’ altro

bambino“ è un po’ il filo conduttore delle varie iniziative.

Cooperativa Grigne di Primaluna:

è una struttura di sostegno alla famiglia e come intervento di aiuto ai giovani

disabili per i loro problemi di autonomia ed integrazione nel territorio.

Offre ai portatori di handicap inseriti continua assistenza attraverso interventi psico-socio-educativi personalizzati.

Mira alla crescita evolutiva degli ospiti nella prospettiva di una loro progressiva e costante socializzazione, con

l’obiettivo di sviluppare le loro capacità residue o, almeno, di operare per il massimo mantenimento dei livelli

acquisiti.

Team Pasturo asd

Articolo letto 213 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login