Home » Mondo Skyrunning » ZacUp 2014: Ancora pochissimi pettorali. Si punta la tetto massimo di 420 concorrenti

ZacUp 2014: Ancora pochissimi pettorali. Si punta la tetto massimo di 420 concorrenti

17/09/14

Fioccano  le iscrizioni alla seconda edizione della ZacUp SkyRace che prenderà via domenica 21 settembre da Pasturo (Lc), nel cuore della Valsassina. Ad oggi sono circa 415 gli atleti che si sono aggiudicati un pettorale e ne rimangono solo 5 a disposizione prima che si raggiunga il tetto dei 420 iscritti fissato dall’organizzazione.

La kermesse voluta e proposta da Alberto Zaccagni in memoria del fratello Andrea, con i suoi 27 km e i circa 2650 metri di dislivello, è tra le “sky” più tecniche  e spettacolari del  panorama  nazionale. Quest’anno sarà pure tappa del neonato circuito Lombardia Skyrunning insieme al Giro delle Malghe,  International Skyrace Rosetta e  Pico Trail.

 Passaggio in vetta Chiara

Il percorso si snoderà totalmente sui sentieri della Grigna Settentrionale e regalerà  ai corridori del cielo scenari mozzafiato. «I feedback raccolti dopo la prima edizione hanno permesso di apportare alcune modifiche al percorso mantenendo intatta la spettacolarità della gara – ha dichiarato Zaccagni -.  I concorrenti dovranno affrontare il duro e temuto passo dello Zapel che in alcuni punti attrezzati raggiunge una pendenza circa del 74% e, in seguito, la dura salita che li condurrà verso il Rifugio Brioschi 2410 mt, cima Coppi della Zacup. Da lì è prevista una lunga e sconnessa discesa verso il Rifugio Pialeral e poi al traguardo».

passaggio in vetta

Confermata la presenza di Daniel Antonioli, Paolo Gotti, Carlo Ratti, Giovanni Tacchini, Erik Gianola e al femminile sarà battaglia tra Emanuela Brizio, Chiara Gianola, Ester Scotti e l’atleta di casa Debora Benedetti. Preparate le gambe, e armatevi di tanto divertimento. Vi aspettiamo domenica!

Articolo letto 118 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login