Home » Notizie » Corsa in Montagna » Weekend di gare appena trascorso e weekend in arrivo. Riassunto e anticipazioni

Weekend di gare appena trascorso e weekend in arrivo. Riassunto e anticipazioni

04/07/13

Siamo da poco entrati nel mese di luglio, e in contrasto con le temperature dell’intero arco alpino i calendari di corsa in montagna, Skyrunning e Trail sono già “caldissimi”. Lo scorso weekend gli appuntamenti “clou” per le diverse discipline sono stati: Marathon du Mount Blanc e Stava Skyrace per lo Skyrunning, Western State 100 e The North Face Lavaredo Ultra Trail per il Trail, e una serie di corse in montagna internazionali di livello tra Svizzera e Italia.

Ecco il riassunto con i risultati delle gare in montagna che hanno visto protagonisti alcuni atleti azzurri su distanze medio-lunghe.

Graubunden Marathon (Lenzerheide, Sui): 

Il vincitore della Graubunden Marathon Marc Launstein (Keystone)

Il vincitore della Graubunden Marathon Marc Launstein (Keystone)

Percorso ridotto a causa della neve in quota di circa 2 km e 600 mt di dislivello per questa durissima maratona alpina dei Grigioni. La sfida al maschile è stata aperta fino alle battute conclusive, fra il campione svizzero di Orienteering Marc Launstein (un titolo di campione del mondo di lunghe distanze di corsa in montagna nella sua bacheca) e l’azzurro Gerd Frick. Launstein riusciva nel finale ad avere la meglio sull’alfiere del Team Scott, con un margine di poco superiore al minuto. Gerd si dichiarava comunque soddisfatto per aver svolto un buon test in preparazione della Zermatt Marathon di questo fine settimana. Al terzo posto chiudeva il fondista elvetico Gion Andrea Bundi, a podio anche nella Valmalenco – Valposchiavo Skyrace di inizio stagione.

Tra le donne successo per l’esperta Jasmine Nunige. La forte svizzera di Davos non ha avuto rivali in grado di contrastare la sua supremazia per tutta la gara.

Gerd Frick con qualche piccolo ostacolo da superare prima del traguardo (Foto: Melk Zumbach)

Gerd Frick con qualche piccolo ostacolo da superare prima del traguardo (Foto: Melk Zumbach)

Classifica (238 atleti classificati):

Marc Lauenstein 2h57.45 

2 Gerd Frick 2h59.10 

3 Gion Andrea Bundi 3h04.35 

4 Mark Jenne 3h10.49 

donne:

 1 Jasmine Nunige 3h24.4

2 Nadja Kessler 3h43’06”

3 Jeanette Dalcomo 4h04’00”

Brixen Marathon (Bressanone, Ita):

416 il numero dei partecipanti alla Brixen Marathon, su percorso alternativo per neve. Non più arrivo all’area Plose a 2480 mt, bensì al Kreuztal, 400mt di dislivello più in basso. L’altoatesino della Val Resia Thomas Niederegger ha staccato tutti, giungendo al traguardo con un margine superiore di poco ai 10′. Edeltraud Thaler si è imposta fra le donne.

A sinistra Thomas Niederegger, a destra Edeltraud Tahler

A sinistra Thomas Niederegger, a destra Edeltraud Tahler

Abbinata alla gara di maratona e alla staffetta si è svolta la prova di selezione per la squadra azzurra maschile ai mondiali del “Mountain Running World Long Distance Challenge” in programma il prossimo 4 agosto a Szklarska Poręba (Pol). Su un percorso di circa 30 km e 1500mt dislivello si è imposto Tommaso Vaccina (Cambiasso Risso) in 2h15′, seguito da Emanule Manzi (Forestale) a circa 2′, e da Massimiliano Zanaboni (Atl. Valli Bergamasche) a 8′.

Classifica Brixen Marathon:

1 Thomas Niederegger (Ita) 3h11’46”

2 Jamali Jilali (Mar) 3h21’47”

3 Helmut Mair  (Ita) 3h22’11”

4 Alfred Mair (Ita) 3h23’20”

5 Lorenzo Trincheri (Ita) 3h23’43”

Donne:

1 Edeltraud Thaler (Ita) 3h54’16”

2 Anna Pedevilla (Ita)  4h10’06”

3 Elisabeth Egarther (Ita) 4h28’31”

 

Aletsch Halbmarathon (Bettmeralp, Sui):

Il denominatore comune in quasi tutte le gare, con arrivi o passaggi oltre i 2000mt, di questo periodo è: percorso accorciato causa neve e freddo. E a questa regola non è scampata nemmeno la famosa Aletsch Halbmarathon, mezza maratona di corsa in montagna che ha visto classificarsi, sul percorso ridotto a 15,2 km, ben 1982 alteti di cui 639 donne.

La gara del Canton Vallese ha visto al via un solo favorito quest’anno, vale a dire il portoghese Cesar Costa, mattatore di numerose corse di questa regione elvetica. Assente giustificato il colombiano Antonio Padua (vincitore del VK di Chamonix due giorni prima ndr), Costa ha gestito la gara con apparente facilità, trionfando in 51’28”. Secondo e terzo classificato rispettivamente a 1’08” e 2’15”, gli svizzeri Marcel Berni e Pierre-Andrè Ramun. Gara donne alla bernese Celine Hauert in 59’09”.

Gli appuntamenti del prossimo weekend:

Il prossimo fine settimana è ricco ancora una volta di appuntamenti, su tutti i campionati Europei di corsa in montagna a Borovets (Bul) che la nostra web seguirà con gli inviati sul posto e la diretta tweet.

E poi spazio ai mondiali IAU di Trail a Llanrwst in Galles, per lo Skyrunning, oltre al Kilian Klassic a Font Romeu (Fra) con al via tutti gli atleti del Team Salomon, andrà in scena il classico Trofeo 4 Luglio a Corteno (Bs) con i percorsi marathon e di mezza maratona. Non dimentichiamo tre eventi importanti come la 12^ Zermatt Marathon, i 21 km della Tre Campanili a Vestone (Bs) e una classicissima a Montreux (Sui) con la bella sfida in salita sul percorso Montreux – Les Rochers de Naje, gara di 18,8Km con 1600mt di dislivello. Fra i sicuri protagonisti, Jonathan Wyatt, Saul Antonio Padua, Marco De Gasperi e Cesar Costa.

 

Articolo letto 259 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login