Home » Notizie » Altre specialità » Via alla Coppa: è subito Kilian

Via alla Coppa: è subito Kilian

12/01/13

12 gennaio 2013 – Stamattina ad Arnthal – Rio Bianco, nell’altoatesina Valle Aurina, si sono aperti i battenti della Coppa del Mondo di scialpinismo 2013 con la prova Vertical, dove le dieci nazioni chiamate al via si sono date battaglia sui dolci pendi alto atesini.

Alle 9.30 lo start delle junior femminili, per loro 450 metri di dislivello da affrontare, dove ha dominato la veneta Alba De Silvestro sull’andorrana Inka e sulla bormina d’adozione- debuttante quest’oggi in Coppa del Mondo – Natalia Mastrota.

Mezzora più tardi è stata la volta degli junior maschili: per loro stessa gara della categoria senior maschile e femminile – 650 metri di dislivello decisamente pianeggianti, con solo pochi e brevi tratti dove la pendenza si alzava decisamente. La scelta delle pelli, quindi, era di fondamentale importanza per non compromettere l’intera prestazione. Sviluppo quindi piuttosto notevole, e ad avere la meglio è stato il trentino Federico Nicolini, decisamente soddisfatto della sua prova, che ha preceduto i compagni di squadra Nadir Maguet e il bormino Luca Faifer.

Alle 10.10, invece, si sono aperti i motori delle categorie senior maschili e femminili: baggare come da pronostico tra lo spagnolo Kilian Jornet Burgada e i francesi Mathèo Jacquemod e William Bon Mardion. Ad avere la meglio è stato proprio lo spagnolo, che ha messo in fila il duo francese ed il nostro Lorenzo Holzknecht, che si è così accontentato della medaglia di legno, nonostante fino alla fine abbia tenuto duro per conquistarsi il posto d’onore sul podio. Da sottolineare anche l’ottimo quinto e settimo posto di Michele Boscacci e di Robert Antonioli. A seguire il capitano della squadra Manfred Reiccheger e la new entry Davide Galizzi.

Nella categoria Espoir maschile vittoria quindi per il francese Mathèo Jacquemod. Podio completato da Boscacci e Antonioli. Per quanto riguarda invece la gara in rosa, non c’è stata storia con la solita nota Laetitia Roux, che ha messo in fila la svizzera Mathis Maude e la valdostana Gloriana Pellisier. Ottimo il quinto posto della trentina Elena Nicolini, che in questa prima parte di stagione dimostra di essere in grande crescita.

Nella categoria Espoir femminile vittoria per la francese Axelle Morralet – 4^assoluta e la svizzera Jennifer Fiechter -5^ assoluta. Terza piazza per la forbasca Elisa Compagnoni -11^assoluta. Domani si rinnova l’appuntamento con la prova individuale.

E.C.

Articolo letto 201 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login