Home » Mondo Skyrunning » Vertical Running: il mondiale fa tappa ad Hanoi con due italiani

Vertical Running: il mondiale fa tappa ad Hanoi con due italiani

25/09/12

Vertical Running: il Mondiale fa tappa ad Hanoi

Una delle favorite alla vittoria, l'italiana Bonacina

La città di Hanoi in Vietnam si prepara ad ospitare domenica una gara internazionale del “Vertical World Circuit”, il Campionato del Mondo di corsa sulle scale dei grattacieli più belli e importanti del mondo.
Il paese aveva ospitato lo scorso anno con estremo successo organizzativo gli atleti skyrunners e una gara Vertical Running a Ho Chi Minh City (Saigon). Quest’anno la prova, per la prima volta valevole per il Campionato ISF (International Skyrunning Federation), ha luogo nella bellissima torre Landmark 72, che è il grattacielo più alto della capitale e della nazione.
Questo originale evento si annuncia davvero importante e clamoroso per il sud est asiatico con alcune centinaia di iscritti e atleti provenienti da 20 nazioni, tra cui Stati Uniti e Italia.
L’impegnativa scalata, che raggiunge la spettacolare vetta panoramica del palazzo, è di 72 piani e 1.914 gradini per un dislivello di 350 metri. Oltre i preziosi punti per il ranking mondiale gli atleti concorrono al montepremi di 5.000 dollari.
Tra i più prestigiosi campioni in gara l’australiana Susy Walsham, attuale leader del Campionato e quest’anno già 3 volte straordinaria vincitrice a Londra, Basilea e Berlino;  la Walsham vanta 3 vittorie in carriera nell”Empire State Building Run Up a New York.
I colori azzurri saranno difesi dalla bravissima Cristina Bonacina, 3° in questo momento nel ranking mondiale e sempre protagonista indiscussa in queste stagioni in tutte le gare dove ha preso parte.
In campo maschile torna protagonista Fabio Ruga – 5° nel ranking 2012 – e già ottimo 2° classificato quest’anno a Londra e Basilea.
“Siamo davvero orgogliosi di avere in gara numerosi tra i migliori atleti del mondo all’evento inaugurale Landmark 72 Hanoi Vertical Runha commentato Ha Jong Suk, Presidente di Keangnam Vina – “Siamo felici di promuovere eventi internazionali nel nostro prestigioso edificio e in particolare di legare questo evento ad una importante raccolta fondi. Il Vietnam dimostra grande vitalità e attenzione internazionale”.
La causa benefica individuata riguarda l’organizzazione non governativa East Meets West Foundation che opera in Vietnam da oltre 23 anni nei campi della salute, dell’acqua potabile, dei servizi igienico-sanitari e dell’istruzione; EMW ha contribuito in tutto il Vietnam a trasformare la vita di centinaia di migliaia di bambini e famiglie che vivono in condizioni di povertà (www.eastmeetswest.org).
In particolare il progetto EMW sostenuto da Landmark 72 Hanoi Vertical Run riguarderà lo sport e l’aiuto a persone con disabilità.
Il “Vertical World Circuit” è promosso dalla ISF (International Skyrunning Federation) in collaborazione con Vista Comunicazione di Milano.  Dopo l’annullamento della gara di Milano, per l’assegnazione del titolo mondiale 2012 mancano le prove di Singapore e San Paolo del Brasile. Regolamento e ogni informazione sul sito ufficiale www.verticalrunning.org
Articolo letto 236 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login