Home » Notizie » Corsa in Montagna » “Vertical KM Maistrack” al Monte Summano. Spettacolo vero per eroi e supereroi

“Vertical KM Maistrack” al Monte Summano. Spettacolo vero per eroi e supereroi

01/09/14

Erano oltre centocinquanta, gli atleti presenti alla seconda edizione di questo KM Verticale sui generis ma molto apprezzato, una competizione al limite fra il serio e il goliardico, svoltasi a Santorso, nel vicentino, ieri mattina.

La partenza da Santorso

La partenza da Santorso

1050 mt di dislivello per soli 3,2 km di sviluppo da percorrere, con la categoria degli atleti “normali” scattata alle ore 10.10 dalla chiesa di Santorso, e  10′ più tardi quella riservata alle donne e ai “Supereroi”, atleti veri in carne ed ossa, ma ispiratisi a personaggi storici dei fumetti e quindi partiti in costume.

Tratti di percorsi davvero verticali, specie nei primi 300mt di dislivello, che hanno lasciato senza gambe molti concorrenti, ma anche a bocca aperta per la unicità del tracciato.

Il forestale Marco De Gasperi, alle prese con il "muro" verticale del secondo Km

Il forestale Marco De Gasperi, alle prese con il “muro” verticale del secondo Km

Matteo Terzan, al secolo “Fulmine della Notte“, ideatore e anima della manifestazione, ha atteso tutti i concorrenti in cima al Summano, nei pressi della croce, travestito da Batman.

Batman "Fulmine" e De Gasperi

Batman “Fulmine” e De Gasperi

Il primo a tagliare il traguardo, è stato il forestale di Bormio, Marco De Gasperi, nel tempo di 39’59”. Un tempo che andava a migliorare il precedente limite, fissato lo scorso anno dal locale Marco Dalle Molle (Atl. Vicentina), quest’oggi terzo in 43’22”, sopravanzato anche dal conterraneo Davide Pierantoni (Terzo Tempo Team), giunto in cima in 42’08”.

Il secondo classificato, Davide Pierantoni, con Marco de Gasperi

Il secondo classificato, Davide Pierantoni, con Marco de Gasperi

Tra le donne, buona la prova della locale Anna Zilio (Running Team Zanè), senza avversarie in grado di contrastarla, e vincitrice in 52’04”. Maria Elisa Venco andava ad occupare la seconda piazza in 59’38”, mentre Serena Schievenin era terza in 1h04’38”.

 

La vincitrice delle donne, Anna Zilio, "inseguita" da alcuni Supereroi

La vincitrice delle donne, Anna Zilio, “inseguita” da alcuni Supereroi

Divertimento anche nel prosieguo della giornata, alla presenza degli sponsor tra cui Compressport, Puro Sport, Powerbar e Scott, con il pranzo e le premiazioni e un concerto musicale offerto agli atleti in un contesto unico, all’interno di una Villa Parco e Oasi Rossi nel comune di Sant’Orso.

L'arrivo al Monte Summano

L’arrivo al Monte Summano

Articolo letto 2.121 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login