Home » Mondo Skyrunning » Valetudo Mountain Running International Cup. A Ionut Zinca la seconda tappa

Valetudo Mountain Running International Cup. A Ionut Zinca la seconda tappa

23/04/12

Il rumeno targato Valetudo Skyrunning  Ionut Zinca, ha vinto ieri con il nuovo record la seconda tappa della  Valetudo Mountain Running International Cup   . L’ Igoera Aloñako nei Paesi Baschi, era la prova più attesa del calendario spagnolo del weekend del 22 aprile. I partecipanti erano poco più di duecento, una qualità di atleti di alto livello, una grande organizzazione e una buon sfida: la salita dal paese alla cima del Monte Alona Oñati (poco più di 8 km e 1000 metri verticali di dislivello positivo) per poi scendere di nuovo alla piazza del paese. In totale 15,5 km.    

Il tempo meteo ha reso un po’ difficile la prova per tutti coloro che hanno scelto di partecipare, perché nei giorni precedenti la montagna era stata coperta prima da un sottile strato di neve che successivamente era stata spazzata via alla pioggia, rendendo il fondo molto infangato.

La gara si è svolta in una giornata piuttosto fredda (temperature comprese tra -2 e 0 ° C) dove si sono alternati momenti di sole, e dopo lo sparo iniziale il corridore rumeno che vive nei Paesi Baschi, è subito partito forte alla ricerca della vittoria e il record della prova (in possesso del suo compagno di squadra, Walter Becerra ). Ionut ha fatto tutta la gara in solitaria, arrivando sulla cima dell’ Alona a tempo di record (48” ’25) per poi ridiscendere verso il basso un po’ più rilassato, godendosi il saluto della gente al suo paesaggio. Zinca tornava in piazza della Oñati da vincitore dopo 1h11’34” frantumando il record precedente di Becerra, oggi comunque buon secondo in 1h14’37”.

Il terzo posto era appannaggio dell’ex campione del mondo di Skyrunning, Agusti Roc (1h16’21”), in gara dopo aver partecipato il giorno precedente al Vertical Kilometer a Oturia  (dove si è piazzato al secondo posto dietro a Luis Alberto Hernando).

Tra le donne,  Nerea Amilibia (1h32’39”) ha messo in capo la sua esperienza e qualità, ottenendo la vittoria davanti ad Azara Garcia del Salmone (1h33’36”) e a Montse Vazquez che ha completato il podio a 3’30” dalla vincitrice.

Corridori contro Parapendio

Una divertente novità introdotta lo scorso anno, è stata data dalla sfida fra i corridori che hanno scalato e ridisceso a piedi la montagna, e chi l’ha salita con le proprie gambe… scendendola poi in volo! Sfida vinta da Ionut Zinca, con il primo corridore-paraglider, che si è classificato terzo assoluto in questa particolare prova, vale a dire Dopo Walter Becerra).

A sua difesa va segnalato che dopo aver raggiunto la parte superiore della gara (con la propria vela al seguito), ha dovuto virare due miglia verso il basso prima di trovare il vento giusto per  lanciarsi in picchiata verso la Plaza de los Fueros..

Un’appassionante novità, questa, che ha coinvolto il pubblico presente, e che ha riscosso un notevole successo fra i partecipanti.

Per quanto riguarda la  Valetudo Mountain Running International Cup   Ionut Zinca conduce la classifica generale del circuito dopo due prove. Il prossimo evento si terrà Sabato 5 maggio , con l’ EcoMaraton  in Romania.

Articolo letto 163 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login