Home » Notizie » Corsa in Montagna » Val Gardena Mountain Run keniana con Francis Muigai e azzurra con Renate Rungger

Val Gardena Mountain Run keniana con Francis Muigai e azzurra con Renate Rungger

14/07/13

Ortisei (Bz) 14/07/2013. Si è corsa oggi la seconda edizione della Val Gardena Mountain Run, competizione di corsa in montagna di 14,5 Km in salita con un dislivello complessivo di 1280mt.  La partenza di questa bellissima competizione, è stata data alle ore 10 da Piazza Rezia (1.238 m) ad Ortisei, mentre l’arrivo era situato alla stazione a monte della funivia del Seceda (2.518 m). Il tracciato si dipana su sentieri e strade forestali dapprima nella vegetazione boschiva, per poi terminare in uno scenario da cartolina che solo le Dolomiti possono offrire.

L'arrivo del vincitore Francis Muigai (foto Viktor Stuffer)

L’arrivo del vincitore Francis Muigai (foto Viktor Stuffer)

La gara, ha visto nuovamente al via alcuni atleti degli altipiani, con il vincitore dell’edizione d’esordio, Isaac Kosgei nel ruolo di favorito. A provare ad opporsi ai forti keniani venuti per bissare la vittoria del 2012, ovviamente il pluri-campione mondiale Jonathan Wyatt e gli altoatesini Gerd Frick e Hannes Rungger. Tra le donne, la neo campionessa europea a squadre di corsa in montagna, Renate Rungger, doveva vedersela con la keniana Veronica Maina.

Francis Muigai taglia il traguardo (Foto Moritz Senoner)

Francis Muigai taglia il traguardo (Foto Moritz Senoner)

Sul traguardo del Seceda, a precedere tutti è stato un altro atleta di colore, Francis Muigai Wangari (Run 2gether) in 1h10’35”. Il keniano, lo scorso anno terzo dietro a Kosgei e a Wyatt, si andava a prendere la rivincita, migliorando anche il suo tempo di 1′ circa anche se risultando più lento di 3′ rispetto al connazionale, nell’edizione 2012. A soli 47″ dal vincitore, tagliava il traguardo il bravissimo ex azzurro Gerd Frick (Telmekom Team Suedtirol), davanti a Jonathan Wyatt, questa volta terzo a 1’16”. Quarto un affaticato Isaac Kosgei, partito forte e rimasto in testa fin oltre metà gara prima di venire raggiunto e superato inesorabilmente. Quinto il regolare Hannes Rungger.

La premiazione femminile con la vincitrice Renate Rungger sul gradino più alto del podio

La premiazione femminile con la vincitrice Renate Rungger sul gradino più alto del podio

Tra le donne, netto il dominio di Renate Rungger (G.S. Forestale), con il tempo record di 1h20’07”. Per registrare la seconda piazza femminile si è dovuto attendere ben 8’16”, con la keniana Veronica Maina (Run 2gether) in netta difficoltà sul comunque impegnativo – quanto affascinante – percorso di gara. Terza classificata l’esperta altoatesina Edeltraud Tahler (Telmekom Team Suedtirol) a 11’57” dalla sarentinese Rungger.

Articolo letto 255 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login