Home » Notizie » Corsa in Montagna » Val di Fassa Running al… Massimo

Val di Fassa Running al… Massimo

22/06/12

Galliano e Rudasso vicnono la prova di Soraga (Tn)

Massimo Galliano conquista la prima tappa della Val di Fassa Running 2012

Lo sprint per il secondo posto se lo aggiudica l’atleta di casa Massimo Leonardi

Al femminile vittoria di Viviana Rudasso davanti ad Ana Nanu

Domani tappa di 14 km da Moena. Si corre fino a venerdì sul Buffaure

 

 

Massimo Galliano ha vinto oggi la prova inaugurale della 1.a Val di Fassa Running, piazzandosi davanti ad altri due…massimi esponenti della corsa in montagna, vale a dire il trentino Massimo Leonardi e il ferrarese Massimo Tocchio. La gara femminile è stata vinta da Viviana Rudasso, davanti ad Ana Nanu e Mirella Bergamo. Il Giro podistico della Val di Fassa festeggia quest’anno la 14.a edizione ed eredita la tradizione della Traslaval, la storica prova a tappe con cinque prove spalmate su una settimana, per un totale di 60 km circa sulle Dolomiti di Fassa.

Massimo Galliano, così come la ligure Rudasso, vestivano oggi la maglia di leader, ovvero di vincitori del “Giro” 2011, e ci tenevano a partire con il piede giusto. Così, baciati da una splendida giornata d’inizio estate, sia il cuneese che la forte runner genovese sono scattati da Soraga con l’obiettivo di bissare l’esperienza dello scorso anno quando vinsero sia la prima tappa che l’intero “Giro”. Missione compiuta per la prima parte, quindi, e per entrambi.

Una volta usciti dall’abitato di Soraga, Galliano è partito all’attacco dei 3 km di salita verso la frazione di Tamion, un frammento di strada bianca con pendenze anche al 20% dove non era concesso distrarsi, anche perché gli avversari tenevano tutti il passo del battistrada. Con Leonardi, Tocchio e Galliano c’erano anche l’italo marocchino Khalid Ghallab, il nazionale di sci di fondo Nicola Morandini, e, pochi metri più indietro, la prima concorrente della gara donne, Viviana Rudasso, tallonata dalla romena Ana Nanu, anche lei vincitrice in passato della Val di Fassa Running. Quando mancavano poche centinaia di metri allo scollinamento, Galliano ha inserito il turbo alle sue scarpette e ha cominciato a guadagnare secondi sugli inseguitori, apparentemente in affanno verso la fine del ripido tratto che nessuno forse si attendeva così duro. “Fino all’ultimo chilometro di salita”, ha commentato Galliano a fine gara, “siamo rimasti in gruppo, poi ho cominciato ad aumentare il ritmo per vedere la reazione degli altri. Certo che non era un tratto facile quello di oggi.”

La successiva discesa si articolava su fondi diversi, dall’erba e bosco iniziali, alla palude e strada forestale poi, per finire lungo la ciclabile asfaltata di trasferimento all’arrivo. “In discesa sono andato bene”, ha continuato Galliano, “ho preso il mio ritmo e l’ho tenuto fino in fondo, le discese sono la mia specialità.” Il “camoscio” di Saluzzo ha chiuso la sua gara in solitaria con il tempo di 42 minuti, e all’arrivo, nel parco fluviale di Soraga, ha trovato i suoi figli Davide e Mattia ad aspettarlo festanti. La lotta per il secondo posto è stata tutta fra il fassano Leonardi e il ferrarese Massimo Tocchio, con il trentino, alla sua prima partecipazione alla Val di Fassa Running, che è riuscito a bruciare il diretto avversario allo sprint finale.

Nella gara donne, una volta oltrepassato Tamion, Viviana Rudasso ha aumentato il ritmo di gamba e la Nanu non ha potuto fare altro che osservare l’avversaria allontanarsi fino ad oltre un minuto, ovvero il distacco tra le due all’arrivo. In terza posizione ha chiuso la trentina Mirella Bergamo, vincitrice della manifestazione nel 2006.

Galliano e la Rudasso hanno oggi fotocopiato la prima tappa del 2011, e l’auspicio di entrambi è quello di riuscire a tenere il ritmo fino a venerdì quando saranno impegnati nel tappone conclusivo che da Pozza di Fassa porta ai 2.050 metri del Buffaure. I vari Nanu, Leonardi, Tocchio e Ghallab faranno ovviamente di tutto per rovinare la festa dei due leader provvisori della Val di Fassa Running 2012, e fino a venerdì la strada è davvero lunga.

Domani la Val di Fassa Running si sposterà a Moena per la tappa più lunga delle cinque previste, 14 km di divertenti e suggestivi saliscendi, con le malghe e i pascoli della zona a fare da sfondo. La partenza è fissata per le 9.30 dal campo sportivo di Moena.

Info: www.valdifassarunning.it

Classifica 1.a tappa

Maschile
1 Galliano Massimo Asd Roata Chiusana 00:42:00; 2 Leonardi Massimo 00:44:36; 3 Tocchio Massimo  00:44:36; 4 Morandini Nicola Castello Di Fiemme 00:45:20; 5 Songini Dario G.S. Valgerola 00:46:12; 6 Ghallab Khalid Genova Di Corsa 00:46:29; 7 Chiera Franco Base Running 00:47:16; 8 Taparelli Stefano Italian Triathlon 00:47:21; 9 Minici Giuseppe L.B.M. Sport 00:47:24; 10 Vallicella Alfonso Atl. Prisma 00:48:01

Femminile
1 Rudasso Viviana Genova Di Corsa 00:48:32; 2 Nanu Ana G.S. Gabbi 00:49:42; 3 Bergamo Mirella  00:53:07; 4 Neznama Eva Atl. Gavardo 90 00:56:21; 5 Sboarina Alessandra Atl. Prisma 00:58:39; 6 Brusamento Lorena Azzurra Garbagnate 00:59:06; 7 Dovalova Krushwa Libero 00:59:50; 8 Parisi Ida Atl. Giudicarie 01:00:06; 9 Lazzini Paola G.S. Lammari 01:00:29; 10 Minnai Alessandra S.S. Sporting 01:01:10

Download immagini TV:

www.broadcaster.it

 

Articolo letto 163 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login