Home » Notizie » Altre specialità » Una domenica di corsa sulle strade italiane, tutti i risultati!!!

Una domenica di corsa sulle strade italiane, tutti i risultati!!!

29/04/12

Prove vincenti per Ruggero Pertile (Assindustria Sport Padova) e Valeria Straneo (Runner Team 99), oggi protagonisti alla prima edizione della Chia Laguna Half Marathon. Il maratoneta azzurro si è aggiudicato la gara in 1h08:40 lasciandosi alle spalle il keniano Solomon Kirwa Yego (La Fratellanza 1874 Modena), 1h08:57, e Igor Rizzi (G.Alpinistico Vertovese), 1h09:16. La Straneo – dopo il 2h23:44 record sui 42,195 km di Rotterdam – sulle strade della località sarda si è limitata ad un test sui 10km, risultando in 36:22 la prima donna al traguardo e seconda assoluta dietro soltanto a Giovanni Ruggiero (Forestale), 35:04. Nella Mezza femminile, invece, affermazione di Roberta Ferru (GS Atl. Olbia), 1h24:11.

A Merano (BZ), si è corsa, con oltre 1800 runners al via, la XX Mezza Maratona di Primavera dell’Alto Adige vinta da Hannes Rungger (Sportler Team) in 1h08:23 davanti a Francesco Bazzanella (Atl. Trento CMB/1h09:44) e Simone Pessina (Atl. Gavardo ’90/1h12:50). Tra le donne, la marocchina Soumiya Labani (Alteratletica Locorotondo) ha preceduto in 1h15:22 la keniana Emily Chepkorir (Insieme New Foods VR/1h17:36) e l’austriaca Andrea Weber (1h24:41)

Sfide sulla doppia distanza, invece, alla XXX Maratona del Piceno-Fermano di Porto San Giorgio (FM) che ha visto al successo il carabiniere azzurro Denis Curzi (2h20:14) sui marocchini Mohamed Hajjy (Castenaso Celtic/2h22:54) e Rachid Bemhmdane (2h25:33). In cima al podio femminile l’etiope Kakissa Alemtsheay (2h48:03) seguita da Khadija Arafi (Gruppo Città di Genova/2h53:12) e Marija Vrajic (2h259:18). Alla IV Maratona Internazionale Città di Messina il più veloce è stato Attilio Alessandro (Atl. Sicilia), 2h43:45, davanti al compagno di club Roberto La Mattina (2h46:41) e Gaetano Caruso (Pod. Messina/2h50:09). Prima donna Manuela Di Stefano (Runner Team Mascalucia/3h16:47) su Anita Ehrhardt (3h18:39) ed Eleonora Suizzo (ASD Archimede/3h32:29).

Per la corsa in montagna 2° prova del Trofeo Asics – Corri Piemonte montagna Viva abbinato all’11ma edizione della Graglia Santuario – San Carlo – Graglia Santuario, Trofeo Fonte Lauretana. Ad aggiudicarsi la gara, una cronometro individuale, in campo maschile Alberto Gramegna (ASD Caddese) che precede il compagno Stefano Trisconi e Michele Rossi (Valsesia). Prima tra le donne Alice Gaggi (Runner Team 99). Da segnalare anche Ivan Fantoli (ASD Caddese) primo juniores al traguardo.

Sulle strade svizzere di Briga, si era disputata sabato pomeriggio la 30^ edizione della gara su strada internazionale. 8,1 i km da affrontare per le categorie Elitè dopo una serie di avvincenti e partecipate gare giovanili e master. A trionfare in campo maschile sono stati l’etiope Tewodros Zewdu 23’22” che precede il keniano Kiplimo Stephen 23’38” e l’eritreo Tesfamarin Salomon 23’40”. Ottimo quarto posto per l’alfiere della comense Paolo Finesso che sigla il tempo di 23’47” e si inserisce nella top ten dominata dall’africa. In campo femminile vittoria per la keniana Sang Chelangat 25’54” davanti alla connazionale Koech Nancy 26’50”. Bronzo di giornata per la portacolori del Runner Team 99 Valentina Belotti 27’14” e quarta piazza per la bergamasca Eliana Patelli (Atl. Vallebrembana) 27’40”. Chiude la top five la keniana Prisca Cherono 27’49”.

Fonte: fidal.it /fidalpiemonte.it

Articolo letto 213 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login