Home » Mondo Trail » Ultrabericus Trail: Boifava e Cavallo si godono il successo 2014

Ultrabericus Trail: Boifava e Cavallo si godono il successo 2014

25/03/14

Quasi 1000 i concorrenti che hanno tagliato il traguardo della 4^ edizione

Boifava e Cavallo si godono il successo targato 2014

Oltre 300 i volontari che hanno manovrato nel dietro le quinte

 11

Il tempo c’è stato tutto per recuperare le fatiche del 4° Ultrabericus Trail che lo scorso 15 marzo ha calamitato oltre 1000 partecipanti sul via di Piazza dei Signori e lungo i 65 km di gara. A spuntarla alla resa dei conti sono stati la vicentina Federica Boifava, in forze all’Alpstation Trail Team, ed il valdostano del Team Salomon, Giuliano Cavallo. Ai due runners di razza si è poi aggiunta la coppia formata da Lara Mustat e Gianluca Cola del team Forte di Bard Baroli Pro, i quali si sono imposti nella prova Twin Team (35km + 31km).

Anche il meteo ci ha messo del suo nella splendida giornata dedicata al trail vicentino ed ha proposto un tiepido clima primaverile che di certo ha reso più piacevole l’impegnativa sfida tra i saliscendi dei Colli Berici.

A pochi istanti dalle 23.00 di sabato, con il pettorale 961, è stato il piemontese Renato Scarrone (Asd Azalai) il last finisher dell’edizione 2014, totalizzando un tempo finale di 12:59:30, poco più di 7 ore dopo il taglio del nastro da parte di Cavallo (tempo finale 5:54:00).

Ma veniamo ad un po’ di numeri, come da tradizione, quando si tirano le somme.

Dire che si è trattato di un successo è scontato e neppure spettacolo, agonismo e adrenalina si sono fatti attendere. Ultrabericus si è rivelata ancora una volta una prova in grado di stare al passo con le grandi ed ha riscosso gli apprezzamenti di molti partecipanti sotto tutti i punti di vista: organizzativo, sportivo e paesaggistico.

Sul via sono stati 984 i partenti per la prova integrale (858 uomini e 126 donne) e 57 le coppie della staffetta Lui&Lei, salutati da due ali di pubblico che ha affollato Piazza dei Signori. A fine giornata invece i finisher che hanno completato il percorso senza ritirarsi sono stati 847, oltre a tutte le coppie, confermando l’Ultrabericus come il trail più partecipato del panorama nazionale. Ma nel dietro le quinte il lavoro ha visto all’opera più di 300 volontari, tra cui gli organizzatori dell’ASD Ultrabericus Team, i gruppi A.N.A. e Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana, il gruppo Radioamatori Palladio e ancora i gruppi podistici e le Pro Loco del territorio. Anche le amministrazioni locali non si sono certo tirate indietro garantendo alla gara il proprio sostegno. Ultrabricus Trail ha infatti ricevuto i patrocini della Provincia di Vicenza e poi dei Comuni di Vicenza, Arcugnano, Brendola, Zovencedo, Grancona, San Germano dei Berici, Villaga, Barabarano, Mossano, Nanto e Castegnero.

Last but not least, i main sponsor Sportler e Dynafit ed i partners Le Piramidi, Menabrea, Lissa, La Piazzetta, Il Cursore, Elektra, Reset Allestimenti e Gruppo Servizi d’Impresa si sono resi complici di un’altra giornata di grande sport made in Vicenza.

E ancora, i gruppi di I Run for Find the Cure e NoiCorriamoInRosaPer… hanno potuto dare con Ultrabericus la dovuta visibilità ai propri progetti di solidarietà internazionale.

Ultrabericus

“E’ stata una grande giornata di sport e natura – ha dichiarato il direttore di gara Enrico Pollini – resa possibile innanzitutto dalla volontà e dalla coesione del gruppo Ultrabericus Team, del quale io sono solo una delle facce, ma soprattutto dal coinvolgimento trasversale di tutte le diverse realtà del territorio.”

Sotto il profilo organizzativo la quarta edizione è dunque andata in archivio con la volontà di migliorare ulteriormente ogni dettaglio dell’evento e la conferma di vedere ancora mille partenti in Piazza dei Signori nella prossima edizione.

Arrivederci quindi alla primavera 2015.

Info: www.ultrabericus.it

Articolo letto 136 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login