Home » Mondo Trail » Ultra Trail del Lago d’Orta, un percorso spettacolare!!!

Ultra Trail del Lago d’Orta, un percorso spettacolare!!!

04/10/13

È stato ormai definito in tutti i suoi aspetti il percorso da 80 km (ne sono previsti altri due da 22 e 55 km) che i partecipanti all’Ultra Trail del Lago d’Orta, in continuo aumento, affronteranno il 19 ottobre: si tratta di un percorso spettacolare ed estremamente vario che toccherà 10 comuni e tre province, per un totale di circa 5.000 metri di dislivello positivo.

Orta

Partenza e arrivo saranno come da tradizione da Pogno (NO) a 456 mslm. Attraverso la “Via dello Scalpellino” gli atleti si dirigeranno verso Madonna del Sasso (880 mslm), passando dai caratteristici Monti della Luna che i partecipanti alla 80 km affronteranno al buio, essendo la partenza della distanza più lunga alle 5.00. Dopo il passaggio per Valpiana (704 mslm), e lo “sconfinamento” nei boschi della Valsesia, gli atleti della 80 e della 55 km torneranno verso Arola (615 mslm) dove inizierà la salita che porterà i trailers al Monte Novesso (1410 mslm) attraverso uno spettacolare sentiero in cresta, e poi all’Alpe Sacchi. Qui i due percorsi si divideranno: quello da 80 km salirà al Monte Croce (1.643 mslm), punto più alto del percorso, per poi proseguire attraverso il Monte Congiura (1.386 mslm), l’Alpe Camasca (1180 mslm) e il Monte Mazzoccone (1.424 mslm). In discesa si toccherà poi Quarna di Sopra e, attraverso il sentiero Belvedere ripristinato per l’occasione dopo anni di abbandono, dove si trova un caratteristico e antico lavatoio, si arriverà a Quarna di Sotto (802 mslm). A questo punto gli atleti passeranno dalle località (Alpe Cignerra 971 mslm), Pontetto (817 mslm) e I Due Faggi; qui il percorso della 55 km si riunirà a quello della 80 km: nuova salita verso l’Alpe Berro (1084 m) e poi diversi saliscendi fino ai Laghetti di Nonio e al paese omonimo (499 mslm). Dopo alcuni saliscendi il percorso passerà da Grassona (559 mslm) per poi arrivare a sfiorare il Lago d’Orta a Pella (305 mslm). Salita la spettacolare scalinata che conduce ad Alzo di Pella ed effettuato il passaggio in centro paese, gli atleti passeranno da San Maurizio d’Opaglio (400 mslm) per concludere la loro fatica a Pogno.

Lungo il percorso saranno previsti dei punti di ristoro coperti in cui gli atleti potranno rifocillarsi, riposarsi ed eventualmente richiedere assistenza medica. Il percorso breve, 22 km, prevede che dopo il passaggio ai Monti della Luna gli atleti si dirigano verso Boleto, poi Artò, Centonara e Ventraggia di Pella prima di tornare a Pogno. Le iscrizioni sono ancora aperte e lo saranno fino domenica 6 ottobre: da quest’anno l’iscrizione all’Ultra Trail del Lago d’Orta è possibile anche tramite il sito www.wedosport.net.

Per ulteriori informazioni:

www.trail-running.it

Ufficio Stampa: Ivo Casorati

 

Articolo letto 190 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login