Home » Mondo Skyrunning » Tutti invitati alla serata di presentazione delle skyrace lecchesi

Tutti invitati alla serata di presentazione delle skyrace lecchesi

14/05/13

Reseg-Up, Giir di Mont, ZacUP e Como-Valmadrera

un poker di eventi presentati dai campioni della specialità come il sei volte iridato della corsa in montagna Marco De Gasperi e gli azzurri di skyrunning Nicola Golinelli, Stefano Butti. Alla presenza dei selezionatori federali Mario Poletti e Dario Busi,  nello showroom Autotorino di Valmadrera gli appassionati di questa spettacolare disciplina avranno modo di interagire con interpreti d’eccezione e di scoprire tutti i segreti delle più belle gare lecchesi.

La data da segnarsi in agenda è giovedì 16 maggio presso il salone di Via Como 84. Con ingesso assolutamente gratuito e inizio fissato per le 20.45, Maurizio Torri di sportdimontagna.com farà da moderatore a quella che si prospetta come una serata di Sport con la “S” maiuscola.

Quattro gare ed un unico comune denominatore, una provincia e un bacino di aficionados senza eguali. In vista di una stagione, partita alla grandissima con la carica dei 450 al Trofeo Dario& Willy del primo maggio, la serata promossa dal Gruppo Autotorino Spa vuole proporsi come una sorta di festa di inizio stagione. Una festa che preparerà pubblico, atleti e semplici appassionati al primo vero appuntamento di fine primavera: il primo giugno con la Reseg-Up e i suoi 500 concorrenti. Già, perché pur aumentando di ben 100 pettorali, i ragazzi di 2Slow non sono riusciti ad accontentare tutti gli skyrunner desiderosi di cimentarsi sui 24km che dal centro di Piazza Cermenati portano dopo 1800m di ascesa in vetta al Resegone e giù a capofitto per un arrivo in zona happy hour.

A fine luglio sarà volta della super classica dell’Alta val Varrone e i suoi due tracciati che sanno accontentare le esigenze sia degli skyrunner più allenati, sia quelle dei neofiti che possono testare gambe e condizione sul percorso mini. Famoso in tutto il mondo, il Giir di Mont non è solo una gara, ma uno show che vede scendere in campo un intero paese.

New entry 2013, la ZacUP  proverà a colmare il pesante vuoto lasciato dallo Scaccabarozzi. Promossa a ricordo di Andrea Zaccagni dal fratello Alberto, la gara del Grignone vedrà come testimonial un campionissimo del calibro di Marco De Gasperi.

Gran finale, il 6 di ottobre con la Como – Valmadrera: la traversata delle montagne del Triangolo Lariano che per molti skyrunner e lombardi e non solo coincide con l’ultimo impegno di una lunghissima estate corsa a fil di cielo. Molta “carne al fuoco”, immagini mozzafiato e gli interventi degli atleti di riferimento sono le premesse di una bella serata dedicata ai numerosissimi appassionati lecchesi della corsa in montagna

Maurizio Torri
Articolo letto 86 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login