Home » Altre notizie » Tre Rifugi Val Pellice: il 15 febbraio aprono le iscrizioni, le novità 2012

Tre Rifugi Val Pellice: il 15 febbraio aprono le iscrizioni, le novità 2012

07/02/12

Bartolomeo Peyrotte Testimonial d’onore alla “Tre Rifugi Val Pellice 2012”

15 febbraio: apertura delle iscrizioni – Domenica 15 Luglio la gara

“Je certifie que Bartolomeo Peyrotte m’a accompagné de Bobbio à cet endroit par Pra, le Col de

Seylières, le Col de Vallanta, Ponte Castello Chianale, et le Col de l’Agnello, et je suis très content

de lui. Des chalets entre le Col de Vallanta et Ponte Castello nous sommes montés avec le guide

Michel Croz de Chamonix et Pierre Perrn de Zermatt à la dernière cime du Monviso, sur laquelle

nous avons passé la nuit du 4 juillet 1862……….Je trouve qu’il faut remarquer que B. Peyrotte est

le premier piémontais qui a mis pied sur cette montagne”

Queyras 6 juillet 1862 – Francis Fox Tuchett de Bristol en Angleterre

 

Si evince da questa breve testimonianza (Vittorio Grimaldi, Una settimana sul Monviso, in “L’opinione”, 21 agosto 1863) che il primo salitore Italiano del Monviso non fu il fondatore del Club Alpino Italiano Quintino Sella nel 1863 ma Bartolomeo Peyrotte, montanaro, portatore e guida alpina da Bobbio Pellice – To -. Tutto ciò avvenne il 4 luglio 1862 in occasione della seconda salita al Monviso dopo la “prima” dell’Inglese William Mathews nel 1861. La ricorrenza del 150° anniversario dell’impresa di Peyrotte, ha indotto l’intera val Pellice, in testa a tutti il Comune di Bobbio paese natale del “nostro”, nel ricordare e rendere onore allo sconosciuto concittadino, pur nel rispetto del più famoso Statista di Biella Quintino Sella.

La “Tre Rifugi val Pellice” 2012 parteciperà con piacere al ricordo dell’evento, come pure il CAI – UGET val Pellice che allestirà, in collaborazione con il Comune di Bobbio, una specifica mostra. Testimonial d’onore, quindi, l’alpinista di Bobbio a segnare l’apertura ufficiale delle iscrizioni alla regina delle fatiche sui monti che avverrà il giorno 15 Febbraio. Edizione 2012 completamente rinnovata per quanto riguarda la formula (Trail e Ultratrail) e la logistica (partenza e arrivo dall’abitato di Bobbio Pellice), al centro del tracciato di gara rimangono i tre classici rifugi gestiti dal CAI val Pellice, vale a dire: il Jervis, il Barbara ed il Granero. Sul sito tutte le novità al riguardo con planimetria ed altimetria dei nuovi tracciati (50 e 30 Km). Il giorno venerdì 27 Aprile, presso il Teatro del Lavoro di Pinerolo, si terrà la Conferenza Stampa ufficiale alla presenza, oltre agli organi d’informazione, di appassionati e atleti “storici”, ospiti dell’iniziativa.

Quasi ultimato l’allestimento del monte premi da riconoscere a chi accetterà la nuova sfida su percorsi impegnativi, ma impareggiabili dal  unto di vista paesaggistico, storico e ambientale tra cime, colli e alpeggi delle Valli Valdesi. Si va alla riscoperta di sentieri e borgate di  montagna con questo nuovissimo tracciato. Ai primi 250 iscritti è assicurato un premio aggiuntivo.

Una nuova sfida per tutti: organizzatori, atleti, sportivi e per l’intera valle che si sta predisponendo a realizzare domenica 15 Luglio un grande evento sportivo.

Articolo letto 283 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login