Home » Mondo Trail » Transvulcania 2012: ultime news e favoriti del trail dell’anno

Transvulcania 2012: ultime news e favoriti del trail dell’anno

10/05/12

transvulcania_perfil_f_org_11

Manca poco all’edizione 2012 della Transvulcania: il via sarà sabato 12 alle 6:00 dal Faro Fuencaliente, sull’isola delle Canarie La Palma. Il tracciato è lungo 83,3km con 4415 metri di dislivello positivo. Grandissima l’attesa per la gara, che già l’anno scorso aveva attirato moltissimi sostenitori e partecipanti. Campioni uscenti sono Miguel Heras-Iker Karrera e Monica Aguilera, che hanno dominato l’evento dall’inizio alla fine. I primi due uomini sono arrivati appaiati al traguardo con un crono di 7h 32’14” per raggiungere il traguardo di Llanos, correndo ad un ritmo elevato (ad una media di 5’15” / km). La vincitrice in campo femminile Monica Aguilera, ha concluso in 10h 03’19”.

In questa edizione 2012, si crede che i record del tracciato, siglati lo scorso anno, siano in pericolo. “Si prevede che il ritmo sarà molto alto sin dal via -dichiara Miguel Heras- vincitore della passata edizione; “questa è una gara particolare, per nulla semplice. Si va su e poi giù. Quello che forse è difficile da assimilare sono le molte ore che tendono a salire, poi dal km 58 (Roque de los Muchachos), si inizia a scendere per molti chilometri, almeno 2500 metri di dislivello. Qui è dove potrebbe esserci la chiave della gara, in funzione di come sia stata gestita la prima parte. I pochi chilometri restanti con una risalita, anche se non difficili, potrebbero diventare lunghissimi. Prevedo quindi che la discesa dal Roque de los Muchachos sarà decisiva”.  Una gara che Heras definisce come “dura” ma che “permette di tenere velocità abbastanza alte per essere un trail.” Questo a dimostrazione di quanto detto prima, ossia che per ottenere una media di 5’25” / km, bisogna affrontare la lunga discesa, ad un ritmo ben inferiore di di 4 ‘/ km.

E perché il record è in pericolo? Perché come tutti sappiamo, al via della gara oltre a Iker Karrera (vincitore lo scorso anno con Heras), ci saranno quasi tutti i migliori specialisti delle gare di lungha distanza di montagna. In primis il fenomenale spagnolo Kilian Jornet, favorito numero uno. Ci saranno anche il  francese, sempre affidabile, Seb Chaigneau; il forte ungherese Csaba Németh, oltre ai famosi corridori americani come: Dakota Jones, Mike Wolfe e Geoff Roes. Non sarà invece al via, a causa di un infortunio, un altro fenomeno come Anton Krupicka. Potrebbero esserci sorprese da altri grandi atleti come Ian Sharman, Philipp Reiter, Andy Symonds, Gustavo Reyes e Florent Troillet (partner di Kilian nelle gare di sci alpinismo). Non vogliamo dimenticare gli specialisti spagnoli che potrebbero essere tra i primi posti, come Manel Amor, l’andaluso Hermanos Mudarra  o il grande Salva Calvo,vittorioso nel 2009.

transvulcania_Iker-Karrera_f_salomon_5

I grandi nomi al maschile, non tolgono interesse alla prova femminile. Guidate dalla vincitrice dello scorso anno Monica Aguilera, numerose sono le pretendenti alla vittoria, con l’obiettivo di avvicinare e perché no, infrangere, il muro delle 10 ore. Di sicuro la neozelandese Anna Frost del Team Salomon è una delle favorite (già capace di vincere gare importanti come la 50 chilometri da San Francisco nel 2010). Accanto a lei, le atlete americane Darcy Africa e Nikki Kimball, la francese Gobert Maud, la tedesca Julia Böttger o altri nomi come Andrea Calmbach e Regine Enenkel. Tra le spagnole, fari puntati sulla catalana Nuria Picas vincitrice della scorsa edizione del Vent Cavalls Salomon Nature Trails e Teresa Nimes (Lafuma Iberian). Assente al via Nerea Martinez vice campionessa dell’Ultra Trail del Mont Blanc 2011.

Previste temperature molto elevate!

La gara potrebbe essere influenzata negativamente dalle previsioni meteo che prevedono per il fine settimana temperature torride, intorno a 30 º C. Questa potrebbe essere un’ altra variabile molto importante per una gara di lunga distanza come questa. Speriamo che le centinaia di partecipanti possano divertirsi e concludere contenti questa gara che è anche una grande festa del trail running.

Tratto e adattato dal nostro sito partner: www.corredordemontana.com

Articolo letto 295 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login