Home » Notizie » Corsa in Montagna » Svelato il percorso del Campionato Italiano di Oncino

Svelato il percorso del Campionato Italiano di Oncino

15/05/14

A poco più di un mese dalla data del 14-15 giugno, si è alzato ufficialmente il sipario sui Campionati italiani di corsa in montagna in programma alle Bigorie di Oncino.

L’evento è stato presentato ufficialmente venerdì 9 maggio, alle 18, nel magnifico salone dell’Antico Palazzo Comunale di Saluzzo, in via Salita al Castello e, in quell’occasione, è stato svelato il tracciato.

«Un percorso duro e selettivo – come l’ha definito il presidente del Comitato organizzatore, Gianni Bonardo –; un anello altamente spettacolare, di 4 km., che i senior e le promesse maschili dovranno coprire per tre volte, e per i migliori si stima un tempo di percorrenza di circa 20’ a giro, per un totale di un’ora di corsa, tiratissima».

Una fotografia resa assolutamente esaustiva dal video montato per l’occasione, e visibile sul sito www.AtleticaSaluzzo.it nella pagina dedicata ai Campionati italiani, che ha visto alcuni big (con in testa i gemelli Bernard e Martin Dematteis) e altrettanti giovani della squadra regionale impegnati nei giorni scorsi in una prova di ricognizione sui sentieri delle Bigorie.

«Si tratta di un evento importante per tutto il territorio saluzzese» ha detto il sindaco di Saluzzo, Paolo Allemano nel suo saluto introduttivo, e a lui ha fatto eco il primo cittadino di Oncino, Piero Abburà: «Con l’orgoglio montanaro, il paese di Oncino è pronto ad accogliere questa grandissima manifestazione che, ne sono certo, troverà la migliore espressione proprio sui nostri pendii».

Gli aspetti tecnici e l’importanza di questa due giorni sono stati espressi da Maurizio Damilano, presidente regionale della Fidal: «Sono convinto che questi Campionati italiani saranno un evento per tutti, non solo per gli appassionati della corsa in montagna, e anzi, saranno un’occasione di promozione dell’atletica tutta, oltre che del territorio piemontese» e da Paolo Germanetto, responsabile nazionale proprio della corsa in montagna: «La nostra è una disciplina in crescita, nella quale, in questi anni, abbiamo raccolto grandissimi risultati a livello europeo e mondiale. Sui sentieri di Oncino si sfideranno quindi tutti i big del settore, e a dare il giusto risalto all’evento ci penseranno le telecamere di Rai e Sky, che porteranno l’alta Valle Po in tutta Italia».

presentazione2

A rivendicare la grande forza della Granda in questa disciplina sportiva, ci ha pensato Rosy Boaglio, presidente della Fidal Cuneo, che ha voluto sottolineare e premiare i 23 atleti “made in Granda” che hanno vestito la maglia azzurra nella corsa in montagna conseguendo, talvolta, risultati eccezionali. «Per questo siamo orgogliosi di ospitare sulle nostre montagne i Campionati italiani, con il Monviso a fare da padrone di casa».

La due giorni del 14 e 15 giugno, interamente dedicata e votata alla corsa in montagna, sarà 1ª prova di campionato italiano individuale e di società S/P/J/M di corsa in montagna e assegnerà il titolo italiano di staffette allievi, il trofeo nazionale di staffette cadetti e sarà altresì valida come campionato provinciale e regionale giovanile.

Il Campionato italiano prevede anche alcuni appuntamenti collaterali. Si comincia domenica 8 giugno con il Monviso Nordic, sempre in località Bigorie; venerdì 13, alle 21, nella chiesa parrocchiale, sarà la volta di un concerto da parte di tre gruppi corali mentre, sabato 14, a Paesana, serata di benvenuto per atleti e accompagnatori.

Info su: www.AtleticaSaluzzo.it.

 

Articolo letto 369 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login