Home » Mondo Skyrunning » Sondalo Skyrace: a Gil Pintarelli e Paola Romanin l’edizione 2012

Sondalo Skyrace: a Gil Pintarelli e Paola Romanin l’edizione 2012

06/05/12

 

Esame pioggia superato a pieni voti per l’atletica Alta Valtellina di patron Adriano Greco che, nella mattinata odierna, è riuscita a proporre senza il minimo intoppo la sesta edizione della SkyRace 4 Passi in Casa Nostra. E se il nome di questa competizione potrebbe ingannare, complice il fondo particolarmente pesante e scivoloso, i circa 140 corridori d’alta quota hanno dovuto faticare non poco per portare a termine i 23km con 3200m di dislivello totale spalmati su tre salite e altrettante discese.

 

Su tutti l’ha spuntata il trentino Gil Pintarelli che, dimostrando tenacia e determinazione da vendere, ha saputo ricucire il gap sul fuggitivo Emanuele Manzi e presentarsi in solitaria al traguardo di Sondalo. Ma andiamo per ordine,  sulla prima e breve ascesa a dettare i tempi vi erano il locale Massimiliano Zanaboni e il lariano Emanuele Manzi. Sempre loro si sono presentati insieme allo scollinamento di Scala (2ª salita). Poi, ad inizio della penultima discesa, il vincitore 2011 ha dovuto alzare bandiera bianca causa un dolore alla schiena che non gli ha permesso di continuare la gara. E mentre i più pensavano ad un assolo del forestale, il primo a presentarsi al traguardo di Sondalo è stato il trentino Gil Pintarelli. Per lui crono di 2h10’48” e una rimonta da raccontare ai nipoti che lo conferma tra i migliori skyrunner italiani.

 

Seconda piazza per un Manzi abbonato al podio in questa prova, ma che proprio non riesce a calcare il gradino più alto del podio sondriese. Per lui finish time di 2h11’48” e 50” di vantaggio sulla sorpresa di giornata Erik Gianola. Nei 10 pure Enrico Gianoncelli, Christian Pizzatti, Walter Trentin, Alessandro Morassi, Giovanni Gianola, Lorenzo Vittori e Venanzio Compagnoni.

 

Nella gara in rosa assolo della friulana Paola Romanin che, staccata la locale laura Besseghini, si  involata verso il traguardo con tempo finale di 2h42’04”. Argento per Besseghini in 2h51’03” e bronzo sulle spalle di Ester Scotti -2h51’16”. A seguire troviamo Lucia Moraschinelli e Monica Acquistapace.

 

 

GARA GIOVANI: 4 Passi in Casa Nostra era anche gara giovani talenti in erba dell’Alta Valtellina che, mentre gli skyrunner si sfidavano sui 23 km della gara lunga, si sono sfidati sui prati antistanti il palazzetto dello sport di Sondalo. Per loro tanti applausi, il tifo dei genitori, del pubblico presente e tanti premi per tutti. Ai nastri di partenza un centinaio di piccoli runner che hanno visto primeggiare Arianna Vitalini, Emanuele Pozzi, Michela Peiti, Marco Cecini, Ilaria D’Elia, Samuel Zanaboni, Maura Osmetti, Andrea Partesana, Desire Vitalini, Davide Comensoli, Samantha Bertolini, Michele Pozzi

 

 

COMMENTI POST GARA:

 

Gil Pintarelli: «Sono partito motivato, ma dopo lo sprint iniziale di Zanaboni e Manzi pensavo che i posti sui gradini più alti del podio fossero già assegnati. Poi invece, complice un po’ di fortuna ho raggiunto Manzi e vinto la gara… Che dire sono stato fortunato e pure bravo a crederci».

 

Paola Romanin: «Vengo da un 2011 non facile, ma mi sono ripresa e finalmente sono tornata ad esprimermi su discreti livelli. Non sono ancora al top, ma va bene così. La gara? Quest’anno complice la pioggia è stata ancora più dura di quando l’ho corsa nel 2010».

 

Adriano Greco (Presidente dell’Atletica Alta Valtellina): «La pioggia è sempre un test probante per ogni organizzazione. Dopo 5 anni di sole dovevamo aspettarcela e devo dire che i miei ragazzi si sono comportati egregiamente. 140 skyrunner e un centinaio di ragazzini sono numeri soddisfacenti. Siamo soddisfatti».

 

 

Maurizio Torri

cell. 329/5469483

mail:  info@sportdimontagna.com

sito:  www.sportdimontagna.com 

Articolo letto 389 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login