Home » Mondo Skyrunning » Skyrace Valmalenco Valposchiavo: due appuntamenti per un un grande spettacolo

Skyrace Valmalenco Valposchiavo: due appuntamenti per un un grande spettacolo

19/04/12

Grandi novità per la SkyRace transfrontaliera interamente disegnata sui sentieri di confine tra Italia e Svizzera. La kermesse, in programma domenica 10 giugno e valevole come prima tappa del  “La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup”, da quest’anno proporrà anche una Mini Skyrace rivolta a giovani e neofiti della specialità: «L’idea di affiancare alla  gara da 32 km una competizione meno impegnativa che aprisse le porte ad un numero più ampio di concorrenti era in cantiere da diverso tempo – ha ammesso il direttore gara Gianmario Nana -.   Il nuovo direttivo svizzero guidato da Moreno Raselli  l’ha subito sposata e ci siamo quindi attivati per identificare un itinerario che fosse spettacolare e nel contempo realizzabile sotto l’aspetto logistico».

Sfumata, per ovvi motivi di sviluppo e dislivello, la possibilità di partire in Italia e terminare la gara in Svizzera, la scelta è caduta su un anello completamente ricavato in terra elvetica: «I concorrenti partiranno da  Poschiavo, dinnanzi alla sede Repower, e termineranno la loro corsa in Plaza da Cumün dopo avere superato 16 km (dislivello +/- 1100 m) che in parte ricalcherà il tracciato della nostra gara principe – ha continuato Moreno Raselli -. Ovviamente anche le tempistiche sono state studiate ad hoc per non avere scomode sovrapposizioni e affinché ogni singolo concorrente abbia il proprio momento di gloria».

E se sul percorso breve si attende il pienone di adesioni tra giovani leve (limite minimo d’età 16 anni) e tra coloro che volessero avvicinarsi alla disciplina ma sono alla ricerca di un primo test non troppo impegnativo,  sulla 32km campioni e semplici amatori si sfideranno per staccare un soddisfacente riscontro cronometrico: «La Valmalenco – Valposchiavo è da sempre vetrina importante – ha confermato la nuova responsabile atleti Ursina Badilatti -. I sentieri che ripercorrono i vecchi itinerari seguiti dai contrabbandieri hanno visto nascere giovani stelle come Kilian Jornet, passare a velocità strepitose mostri sacri della specialità come Marco De Gasperi e consacrato nell’olimpo della disciplina indiscussi talenti come Helmut Schiessl, Ricardo Mejia… Trovare ogni anno qualcuno di nuovo non è impresa facile, ma stiamo lavorando perché l’edizione 2012 sia gara di livello internazionale. Il tutto con la solita attenzione che da noi viene dedicata ad ogni singolo concorrente… Indipendentemente dal piazzamento in classifica assoluta».

Per chi fosse interessato, maggiori informazioni sulla gara le si possono avere visitando il sito internet ufficiale della manifestazione www.international-skyrace.org

La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup. I migliori atleti & le migliori skyrace per un’estate a fil di cielo:

Cinque tra le migliori gare skyrunning internazionali riunite in un unico circuito con classifica dedicata e montepremi finale in denaro messo in palio da Gore e La Sportiva. Queste le tappe 2012:

1° prova: Valmalenco Valposchiavo skyrace – 10 giugno
2° prova: Stava Skyrace – 24 giugno
3° prova: Dolomites Skyrace – 22 luglio
4° prova: Giir di Mont – 29 luglio
5° prova: Red Rock Skymarathon – 05 agosto

Per competere nel circuito è necessario partecipare ad almeno 4 delle 5 gare, seguendo il regolamento ufficiale di ogni singola manifestazione. I punteggi totalizzati in almeno 4 gare saranno sommati al fine di stilare una classifica generale che premierà i primi 10 uomini e le prime 10 donne con montepremi dedicato e calzature da mountain running La Sportiva in membrana Gore-Tex (modelli Raptor, Wild Cat 2.0, Electron e Crossover).

Maurizio Torri

(Ufficio Stampa)

Articolo letto 177 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login