Home » Notizie » Corsa in Montagna » Si alza il sipario sui Campionati Italiani a staffetta di Leffe

Si alza il sipario sui Campionati Italiani a staffetta di Leffe

17/05/14

Presentata a Bergamo l’XI^ edizione del Trofeo Valli Bergamasche,

gara di Corsa in montagna valida quest’anno per l’assegnazione del titolo italiano a staffetta.

Il trofeo di Alleria 

 

Leffe, 17 maggio 2014 – E’ stata presentata ufficialmente questa mattina a Bergamo, nella prestigiosa cornice della “Casa dello Sport”, l’XI edizione del Trofeo Valli Bergamasche – Memorial Luigi Castelletti, classica della corsa in montagna italiana che quest’anno assegnerà i titoli di Campioni Italiani a staffetta per le categorie Assoluti, Juniores e Master. A tenere a battesimo il weekend tricolore che sabato 24 e domenica 25 maggio porterà a Leffe il gotha della corsa in montagna nazionale, un parterre de roi degno dei grandi eventi. Tra gli altri, il delegato provinciale Coni Giuseppe Pezzoli, che ha fatto gli onori di casa, e Gianfranco Baraldi, Presidente Nazionale dell’Associazione Atleti Azzurri d’Italia che ci ha tenuto a portare il proprio in bocca al lupo agli organizzatori.

«La assegnazioni della Federazione non sono assolutamente casuali – sottolinea Dante Acerbis, Presidente Fidal Bergamo –. L’incarico dato all’Atletica Valli Bergamasche testimonia la totale fiducia e stima riposte nei confronti della società stessa ed è un riconoscimento per tutto il movimento bergamasco che, da anni, si sta dimostrando ai vertici».

Da sin. Baraldi, Carrara,Pezzoli,Castelletti, Anselmo, Acerbis

Dello stesso parere Fabrizio Anselmo, Referente nazionale direzione tecnica della Federazione che elogia le peculiarità del tracciato: «Il percorso del Trofeo Valli Bergamasche, veloce, grintoso, tecnico ma sempre assolutamente corribile, è l’ideale per testare la forma degli atleti all’apertura di stagione. La sempre appassionante formula a staffetta e il livello qualitativo dell’organizzazione completano il quadro».

Le categorie in lotta per il Campionato Italiano saranno Juniores, Assoluti e Master, suddivise in due partenze: femminile (5.980 mt) alle ore 9.15 e maschile (8.180 mt) intorno alle 10.45 circa. Partenze e cambi avverranno in pieno centro, con la suggestiva scalinata della chiesa di San Martino da affrontare nel finale prima dell’entrata in Piazza della Libertà. «La valorizzazione del territorio attraverso appuntamenti di questo calibro è fondamentale e ci vede coinvolti in prima fila a supporto delle iniziative – spiega il Sindaco di Leffe, Giuseppe Carrara –. Ringrazio davvero di cuore gli amici dell’Atletica Valli Bergamasche perché con il loro impegno e passione riescono a coinvolgere l’intera comunità. In questo senso, la collaborazione con l’associazione LeffeGiovani (rappresentata oggi dal Presidente, Michele Zenoni, ndr) per l’allestimento di un ricco programma di attività collaterali ne è una bella testimonianza».

La conferenza è stata anche l’occasione per svelare l’originale trofeo che verrà consegnato ai vincitori dei titoli di Campione Italiano. Si tratta di una navetta – componente fondamentale del telaio, simbolo della tradizione tessile leffese, famosa in tutto il mondo – rivisitata dall’artista artigiano Angelo Balduzzi (Bottega Alleria).

«Noi ci abbiamo messo il cuore – garantisce la Presidente dell’Atletica Valli Bergamasche, Vanna Castelletti – ora aspettiamo agli atleti».

 

 

 

 

Ufficio stampa Atletica Valli Bergamasche

Articolo letto 402 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login