Home » Altre notizie » Sfida giapponese per Pertile

Sfida giapponese per Pertile

01/03/12

E’ in Giappone da lunedì scorso. Il lasso di tempo necessario per smaltire le otto ore di fuso orario e prepararsi al meglio per l’ultima fatica di questo livello prima dei Giochi Olimpici di Londra. Ruggero Pertile è pronto per affrontare la Lake Biwa Mainichi Marathon, in programma domenica a Otsu, esattamente sei mesi dopo i Mondiali di Daegu, quando fu il primo europeo al traguardo. La gara partirà alle 12.30 locali, le 4 e mezza di notte in Italia. «Tutto procede per il meglio – racconta il campione di Assindustria Sport – proprio ieri ho svolto l’ultimo lavoro di un certo peso prima della gara e ho buone sensazioni. C’era una leggera pioggia e le previsioni dicono che troveremo una situazione simile anche domenica, ma qui a Otsu, nella parte centro-meridionale del paese, siamo vicini al lago e le condizioni possono cambiare da un momento all’altro. La temperatura, invece, è attorno ai dieci gradi, ideale per correre». «Rero» ha scelto questa gara essenzialmente per due ragioni: «Mi serviva una corsa che cadesse presto nel calendario, in modo da avere margini di recupero in vista del 12 agosto, data della maratona olimpica. Inoltre so che è una prova molto veloce e ben organizzata, in cui poter provare a realizzare il mio primato personale: lo dico per esperienza diretta, dato che l’ho già affrontata nel 2005, quando viaggiai su tempi record prima di scontrarmi con un muro di vento negli ultimi chilometri, chiudendo all’ottavo posto. E gli organizzatori hanno garantito la presenza di tre lepri che assicureranno un ritmo sotto ai tre minuti al chilometro».

 

Ruggero Pertile domenica in gara ad Otsu

Fonte: Assindustria Sport Padova

Articolo letto 335 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login