Home » Notizie » Corsa in Montagna » Sestriere: è festa per Bernard Dematteis

Sestriere: è festa per Bernard Dematteis

11/07/13
11 luglio 2013 – La Federazione Italiana di Atletica Leggera, il Consorzio Sestriere e Montagne Olimpiche e il Comune di Sestriere festeggiano il Campione Europeo di Corsa in Montagna Bernard Dematteis con una premiazione speciale che si svolgerà domani alle ore 16.30 presso il Palazzo Comunale di Sestriere.
Il Sindaco Valter Marin, il presidente del Consorzio Carlo Fogliata e la Federazione di Atletica Leggera rappresentata dal Comitato Regionale Fidal Piemonte vogliono in questo modo celebrare l’impresa sportiva di un grande campione avvenuta sabato 6 luglio a Borovets (Bulgaria) sulle pendici del Musala Peak (2925 metri) ma costruita proprio sulle montagne di Sestriere dove la nazionale di corsa in montagna ha svolto un ritiro di preparazione della durata di tre settimane.
Festa grande in casa Dematteis

Festa grande in casa Dematteis

L’occasione di domani vuole quindi anche celebrare e suggellare il binomio tra atletica leggera e Sestriere, località nella quale stanno svolgendo o hanno svolto ritiri anche altri atleti azzurri, gli ultimi dei quali i siepisti Giuseppe Gerratana e Patrick Nasti, il marciatore Federico Tontodonati; ad essa si aggiungono l’attività dei campus estivi giovanili che le federazione di atletica sta svolgendo in loco da due anni attraverso il Comitato Regionale Fidal Piemonte e il raduno interregionale (Piemonte-Lombardia) attivo in questi giorni del Progetto Siepi-Montagna.
Alla premiazione di domani saranno inoltre presenti il coordinatore nazionale del progetto corsa in montagna Paolo Germanetto e Martin Dematteis, gemello di Bernard e oro con la squadra maschile a Borovets insieme a Xavier Chevrier e ad Alex Baldaccini, quest’ultimo anche argento individuale.
Il podio europeo di Borovets, con Baldaccini, B.Dematteis e Arslan

Il podio europeo di Borovets, con Baldaccini, B.Dematteis e Arslan

Sì perché il titolo di campione europeo di Bernard Dematteis è solo l’apice di un successo di squadra per la corsa in montagna che è tornata dalla Bulgaria con quattro medaglie individuali (oro Bernard Dematteis, argento Valentina Belotti e Alx Baldaccini, bronzo lo juniores Michele Vaia) e tre medaglie d’oro a squadre (assoluto maschile e femminile, junior maschile).
Proprio per questo motivo all’evento di domani sono invitate a partecipare tutte le società piemontesi che fanno corsa in montagna perché sia una festa per tutta la disciplina.
Myriam Scamangas – Ufficio Stampa Fidal
Articolo letto 249 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login