Home » Mondo Skyrunning » Sentieri di Santa Cristina vincenti per Brizio e Canetta

Sentieri di Santa Cristina vincenti per Brizio e Canetta

06/02/12

I sentieri di Santa Cristina 2012. MITICI i 682 classificati, hanno stravinto i – 17° della partenza.

L’aquila rosa Valetudo Emanuela Brizio e Filippo Canetta primi nella 30 km. Race da17 km, su tutti Fumagalli e Goitre.

Domenica 05 febbraio 2012 i sentieri di Santa Cristina erano vestiti come una sposa, le casette di questo borgo erano agghiacciate e i camini fumavano senza sosta. La neve che ricopriva i due tracciati delle due competizioni, 30 e 17 km, in alcuni tratti era morbida e farinosa, nonostante la temperatura Siberiana di meno 17 gradi. Sfortunatamente per i runners, le discesine delle collinette intorno a Santa Cristina erano però ghiacciate e per l’estrema necessità di non farsi male, la maggior parte degli atleti ha dovuto depositare sul terreno ghiacciato il loro lato B. Stamattina dalle ore otto in
poi per tutti gli atleti ed accompagnatori è stata una mezza tragedia scendere dalle proprie macchine per effettuare le operazioni del ritrovo, nella zona di parcheggio le facce di tutti i runner erano come ibernate, la fase di riscaldamento praticamente è stata giustamente sostituita dalla pausa caffè nei bar. Però alle ore 09.00 quando lo speaker ha chiamato i 259 atleti della 17 km sulla linea di partenza, i corridori hanno iniziato a sgambettare e il loro corpo ha iniziato a riscaldarsi con il carburante naturale dell’adrenalina. Alle 09, 15 in punto è avvenuto lo start per la competition veloce. Poi è iniziato il conto alla rovescia per la partenza dei 453 runners della gara lunga e con una precisione da orologio Svizzero alle 09,30 è iniziata l’avventura per i lunghisti. Nella gara rosa sui trenta km la campionessa della Valetudo skyrunning Emanuela Brizio ha impreziosito la sua bacheca di Aurano con un’altro successo di prestigio, la leggenda dello skyrunning mondiale rosa ha concluso la sua prova con i codini dei suoi capelli tutti ghiacciati, per Manu il time di h. 2 36’59”, 2^ Serafini Silvia 2 40’58” team nuova atletica 3 comuni, 3^ Arrigoni Giuliana 2 44’47”, 4^ Castelli Simonetta 2 45’45”G.S. Altitude, 5^ Pensa Patrizia 2 53’25” polisportiva Besanese, 6^ Borzani Lisa 2 57’32” Runners Bergamo, 7^ Caretti Romina 2 58’14”, 8^ Cavalli Giovanna 2 59’19” Runners Bergamo, 9^ Poretti Marta 3 03’03” Friesian Team, 10^ Carmela Vergura 3 03’54” Valetudo skyrunning, 11^ Labonia Isabella Valetudo atletica Presezzo. Nella classifica dei camosci il trionfatore è stato Canetta Filippo con il tempo di h. 2 23’05”, 2° Cavallo Giuliano 2 23’57”, 3° la new entry della Valetudo skyrunning Italia Alberto Bolcato 2 23’58”, per l’aquila della Valetudo un’ottimo battesimo con i colori della Valetudo e una gran volata nei metri finali con Cavallo. 4° Fornoni Daniele 2 24’42”team Tecnica cuore da sportivo, 5° Zarantonello Marco 2 25’54”
Team Salomon Carnifast, 6° Marazzi Giuseppe 2 26’40” team Tecnica, 7° l’aquila Valetudo skyrunning Italia Fenaroli Maurizio 2 27’15”, 8° Negretto Paolo 2 29’40”Runner Valbossa Alzate, 9° Villa Andrea 2 30’02” atletica Riccardi, 10°
Zucco Adriano 2 31’09” a.s.d. Circuito Running. Seguono, l’aquila Valetudo skyrunning Italia 35° Marta Stefano 2 46’28” e per la Valetudo atletica Presezzo 77° Lorenzi Matteo. Per i colori Bergamaschi di rilievo il 14° posto di Visini Emilio atl.alta Valeseriana e il 15° gradino per Farina Roberto del nuovo team Chiappa Carvico skyrunning.

Nella competizione da 17 km scettro rosa per Fumagalli Chiara in h. 1 45’06”, 2^ Diaferia Annalisa 1 45’06” team Salomon Carnifast, 3^ Marchionni Silvia 1 46’29” USC Marathon Verbania, nei maschietti 1° Goitre Danilo 1 28’39” atletica Pinerolo, 2° Sacco Alessandro 1 28’40” atletica Palzola, 3° Velati Simone A.S.D. Caddesse.

Alle ore 14,30 prima delle premiazioni della gara da 30 km si è svolta la presentazione del nuovo circuito Valetudo  Mountain Running International Cup, Gran prix delle Naciones 2012, il vice presidente del circuito Giorgio Pesenti ha salutato i presenti a nome del comitato organizzatore del circuito con sede a Barcellona, ha poi illustrato le tappe del circuito, inoltre erano presenti  Stefano Mosca della skyrace della Becca di Nona e Stefano Marta organizzatore dell’Etna Valetudo skyrace, i due consiglieri di VMNRIC hanno illustrato le loro rispettive manifestazioni.
L’inizio di VMNRIC 2012 è previsto il 16 aprile in Gran Bretagna, mentre la tappa conclusiva sarà, come lo scorso anno, la spettacolare gara sul vulcano attivo piu’ alto del vecchio continente l’Etna . Tappe intermedie in Inghilterra, Paesi Baschi, Romania, Slovenia, Grecia,  Catalunya e Francia. L’Italia sarà sede delle due ultime tappe, la Becca di Nona Skyrace e appunto l’Etna Valetudo skyrace .Per altre info: www.mnric.com Un enorme complimento a tutto il personale di servizio dei
Sentieri di Santa Cristina e alle due gentili padrone di casa Cecilia e Barbara.

Giorgio Valetudo

Articolo letto 473 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login