Home » Mondo Trail » Sabato spettacolo assicurato al Sellaronda Trail

Sabato spettacolo assicurato al Sellaronda Trail

13/09/12

Ci sono tutte le prerogative per un’edizione di rilievo del Sellaronda Trail Running, l’impegnativa maratona podistica in programma sabato 15 settembre con partenza e arrivo quest’anno a Colfosco, inclusivo del passaggio nelle quattro valli ladine Val Badia, Livinallongo, Val di Fassa e Val Gardena. La prima riguarda la validità, visto che la competizione chiuderà ufficialmente il prestigioso circuito Salomon Trail Tour Italia ed avrà il compito di assegnare i nuovi titoli 2012. Le iscrizioni, che fino alla mezzanotte di giovedì 13 settembre sono fissate nella quota di 60 euro, quindi 70 euro nelle ultime 24 ore, hanno raggiunto quota 150 adesioni, le previsioni meteo lanciano messaggi positivi e c’è grande interesse anche per la presenza di atleti di indubbio valore. Primo fra tutti il vincitore di dodici mesi fa, il gardense Christian Insam, specialista delle competizioni su lunga distanza, che sulla carta dovrà soprattutto guardarsi da due atleti con un pedigree di tutto rispetto, seppure più a loro agio in gare più corte come chilometraggio. Si tratta del fiemmese Paolo Larger e del friulano Fulvio Dapit, due esperti di pendenze, verticalità e gestione delle risorse, perché la competizione lunga ben 53,9 km richiede attenzione anche nel dosaggio delle energie. In seguito al principio di alternanza, come la competizione sorella di sci alpinismo, il Sellaronda Trail Running quest’anno partirà dalla località badiota di Colfosco, quindi i partecipanti transiteranno per i centri abitati di Corvara, Arabba, Canazei e Selva, affrontando il Bec de Roces nei pressi del Passo Campolongo, per salire al Passo Pordoi, transito al Passo Sella, salita sulla Dantercepies per raggiungere il traguardo situato a Colfosco. Un percorso altamente spettacolare, in un contesto paesaggistico decisamente affascinante, che prevede un dislivello complessivo in salita di 3486 metri. Rispetto allo scorso anno gli organizzatori delle quattro valli, coordinati da Diego Salvador, patron anche della prestigiosa Dolomites SkyRace andata in scena a fine luglio in Val di Fassa, hanno deciso di porre una lieve modifica al percorso nel tratto di discesa che da Passo Pordoi porta a Canazei, e altresì saranno allungati i tempi di passaggio ai cancelletti di 15 minuti a valle e il tempo finale massimo verrà portato a 11 ore anziché le 10 del 2011. Tornando ai possibili protagonisti saranno presenti alcuni fra gli esperti di gare trail, come i due dominatori di alcune delle gare del circuito Salomon Matteo Pigoni e Simona Morbelli, ma anche tanti skyrunner del Trentino Alto Adige, che si sono preparati accuratamente in queste settimane per ben figurare nella competizione di casa. La classifica del Salomon Trail Tour Italia, ad una prova dal termine, vede al comando il ligure Pablo Barnes davanti al piemontese Sergio Vallosio, al trentino Cristiano Campestrin e al modenese Matteo Pigoni, mentre nella graduatoria femminile sta primeggiando la piemontese Simona Morbelli, davanti alla bergamasca Simonetta Castelli e alla comasca Sabina Bacinelli. Ultimi giorni dunque per effettuare le iscrizioni alla seconda edizione del Sellaronda Trail Running, che devono essere effettuate on line sul sito www.sellarondatrailrunning.com, compilando l’apposito modulo. Sempre nel sito internet della manifestazione si trova tutte le informazioni utili e le info, come il pacco gara che comprende un gadget della gara, il servizio cronometraggio con intermedi, ristori durante e dopo la corsa, il pasta party, medaglia finischer e il trasporto in arrivo per i ritirati alla gara. Il programma prevede alle ore 16 di venerdì 14 settembre l’apertura dell’ufficio gare presso la Sala Tita Alton di Colfosco (vicino alla chiesa), quindi alle 18.30 il briefing tecnico. Sabato mattina lo start verrà dato alle 6 del mattino, mentre l’arrivo dei primi concorrenti è previsto per le ore 12. Chiusura cancelletti alle 17 e premiazioni alle 18.

Articolo letto 266 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login