Home » Altre notizie » Risultati internazionali: a Bettmeralp acuto di Costa e a Lenzerheide vince Cox

Risultati internazionali: a Bettmeralp acuto di Costa e a Lenzerheide vince Cox

28/06/12

Si sono disputate domenica scorsa in Svizzera due fra le più prestigiose ed attrattive corse in montagna di tutto il territorio elvetico. Nel Vallese si è corsa la dodicesima edizione della Aletsch Halbmarathon, una delle mezze maratone in montagna fra le più spettacolari d’Europa, che parte da Bettmeralp raggiunge dopo 1050 mt di dislivello in ghiacciao dell’Aletsch, uno dei patrimoni dell’Unesco che con i suoi 23 chilometri di lunghezza risulta essere il più lungo delle Alpi.

 Un passaggio della gara Elvetica (Foto W. Stinn)

Oltre 2200 i finishers della competizione, con grandi nomi alla partenza. Per il terzo anno consecutivo s’impone a suon di record il portoghese Cesar Costa, con un probante 1h31’42” che abbassa il suo vecchio limite di un minuto circa. Cesar non sarà comunque al via ai prossimi Europei di corsa in montagna avendo saltato la prova di selezione della squadra lusitana. Al secondo posto, staccato di oltre 4′, il talento colombiano Antonio Saul Padua, argento fra gli juniores ai mondiali albanesi e terzo nella recente Valmalenco – Valposchiavo Skyrace. Al terzo posto si piazza il britannico James Mc Mullan, in 1h37’42”. Fra le donne vince la svizzera Laura Hrebec nel tempo di 1h52’12” sulle connazionali Laura Yerly e Annatina Buhler. Il portoghese di stanza in Svizzera, Cesar Costa (Foto W. Stinn)

A Lenzerheide, nel Cantone Grigioni, che fu sede di una delle gare storiche del panorama montano del passato, la Lenzerheide Valbella, ha invece preso il posto della Graubunden Marathon. La competizione raggruppa diverse distanze, dalla Rothor Run, una corsa in montagna di 11km con 1414mt di dislivello, alla venti chilometri, fino alla maratona. Anche in questo caso sono stati oltre 1000 gli atleti impegnati fra sabato e domenica in un contesto mozzafiato come quello delle Alpi del Graubunden. Fra i 400 arrivati della maratona maschile, ha messo il suo sigillo una vecchia conoscenza delle corse in montagna di tutta Europa, si tratta del britannico Martin Cox, al quale sono servite 3h52’12”  per concludere una delle maratone alpine fra le più massacranti di sempre. Dietro di lui si sono piazzati Michael Barz (Ger)  a circa 2′ e Bruno Heuberger (Sui) a 5’40”. Tra le donne si è imposta Denise Zinnermann (Sui) in 4h25’14”. Nella Rothor Run si è imposto un altro ex talento svizzero di corsa in montagna, Woody Schoch, nel tempo di 1h12’43”, quindici secondi davanti al campione tedesco Timo Zeiler, e 1’05” sul connazionale Egli Pascal. Tra le Donne, affermazione in questa gara dell’elvetica Monika Furholz in 1h19’58” davanti all’esperta Daniela Gassmann, 1h21’46” e Matys Maude 1h22’14

Classifica Donne Aletsch Halbmarathon:

1
HREBEC Laura 1:52.12 CH
2
YERLY Laurence 1:57.20 CH
3
BÜHLER Annatina 2:00.44 CH

Uomini generale:

1
COSTA Cesar 1:31.41 POR
2
PADUA Saul Anto 1:35.58 COL
3
McMullan James 1:37.32 GBR
4
JENZER Urs 1:40.20 CH
5
HERZIG Andi 1:40.32 CH
6
VONLANTHEN Patrick 1:41.14 CH
7
EPINEY Lucien 1:41.44 CS
8
STURM Marco 1:42.41 GER
Articolo letto 209 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login