Home » Notizie » Altre specialità » Revival: il 25 marzo torna la Biella Piedicavallo

Revival: il 25 marzo torna la Biella Piedicavallo

14/01/12

Dopo la Biella Oropa, tornata nel 2005, è la volta di un altro grande rientro tra le classiche podistiche biellesi, la Biella Piedicavallo, che con il Giro di Pettinengo, nasceva agli inizi degli anni 70 dando lustro e storia al nostro territorio. Assente dal 2001, l’edizione 2002 fu annullata alla vigilia per l’alluvione nella Valle Cervo, si correrà il prossimo 25 marzo, la 32^ edizione di una tra le gare più prestigiose del nostro territorio, ideata e realizzata da Ismar Pasteris e dallo storico Gs Pavignano che rinasce con la nostra regia, come già la Biella Oropa e la stretta collaborazione della Famiglia Pasteris. Si correrà sulla distanza di km.19,300 e sul tracciato storico, quello che ha visto, grandi campioni cimentarsi e salutare nel 1973 e nel 1974 il successo di Franco Arese, attuale numero uno della Federazione italiana di Atletica Leggera. La partenza avverrà da Biella Via Lamarmora (Largo Chiusano) e dopo aver attraversato per intero il cuore di Biella (Via Italia) si salirà da Pavignano attraverso tutti i comuni della Valle Cervo sino al mitico Ponte Pinchiolo che porterà i corridori all’erta finale e al traguardo di Piedicavallo. Tutti i comuni della Valle hanno appreso con entusiasmo il ritorno della Storica gara, e sia pur in un anno che si annuncia di lacrime e sangue, hanno manifestato l’intenzione di collaborare al rilancio e al ritorno di un pezzo di storia della Corsa Podistica Biellese. Non sappiamo quali “numeri” riusciremo a fare, però, sulla scorta dell’esperienza avuta con il ritorno della Biella Oropa, che in 6 anni ha raddoppiato i partecipanti sino a toccare quota 500 lo scorso luglio, siamo convinti che anche la Biella Piedicavallo in un paio di stagioni tornerà a portare nel biellese tantissimi appassionati della corsa anche oltre i confini territoriali.

Un pezzo di storia della Biella Piedicavallo, l'ideatore della manifestazione Ismar Pasteris premia Franco Arese attuale presidente della Fidal, che vinse la gara la 3^ e 4^ edizione negli anni 1973 1974

Articolo letto 429 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login