Home » Notizie » Altre specialità » Racchettinvalle: festa per il francese Ricard e la Morlini

Racchettinvalle: festa per il francese Ricard e la Morlini

03/02/13

3 febbraio 2013 - Grande spettacolo a Sestriere per la tredicesima edizione di Racchettinvalle: dopo dodici anni nel regno dello sci di fondo, le piste di olimpiche di Pragelato, l’evento si sposta nel paradiso dello sci alpino, salendo di qualche chilometro sino al Colle che separa Valle di Susa e Val Chisone. Una bella giornata riscaldata dal sole ha accolto oggi i mille partecipanti al tradizionale appuntamento invernale di Turin Marathon.

In migliaia, infatti, si sono ritrovati questa mattina per la prima volta a Sestriere per misurarsi su un percorso tutto nuovo di circa 8 chilometri, un tracciato tecnico che ha messo alla prova gli atleti più esperti e che ha ottenuto un grande riscontro da parte di tutti, dagli agonisti agli amatori e appassionati. A dare il via ufficiale alla corsa la campionessa olimpica Stefania Belmondo, madrina della
manifestazione e grande affezionata all’evento con le racchette da neve. In campo maschile il più forte di tutti quest’oggi è stato Stephane Ricard, il francese delle Hautes Alpes che ha chiuso la prova con il tempo di 31’19”, prendendosi una piccola rivincita nei confronti di chi sinora con le ciaspole lo aveva sempre messo in fila, ovvero l’azzurro di cross e corsa in montagna Alex Baldaccini, grande favorito della vigilia. L’atleta bergamasco, appena laureatosi campione del mondo della specialità a inizio gennaio, è giunto secondo con il tempo di 31’33” dopo aver condotto metà parte di gara in testa. Terzo classificato, altro nome noto della corsa in montagna, l’altoatesino Gerd Frick (32’43”).

La gara femminile, invece, è vissuta sulla corsa solitaria di Isabella Morlini, campionessa del mondo di corsa con le racchette da neve in virtù del successo nella recente Ciaspolada. La reggiana dell’Atletica Scandiano ha confermato le attese e ha vinto la gara in 39’14”. Alle sue spalle la spagnola Laila Andreu Trias (39’41”), terza la francese Djamila Bengueche (42’45”).
Insieme al Comune di Sestriere, il comitato organizzatore della Turin Marathon ha trovato la collaborazione della Via Lattea, del Consorzio Turistico “Sestriere e le Montagne Olimpiche”. Per Turin Marathon questa giornata rappresenta un bellissimo ritorno a “casa” dopo i Giochi Olimpici del 2006. In attesa di rivedere tutti con le ciaspole il 9 febbraio 2014 per la quattordicesima edizione di Racchettinvalle, lo staff della Turin Marathon rinnova l’appuntamento al 24 marzo con la nuova edizione di Tutta Dritta, la classica 10 km su strada che unisce il centro del capoluogo piemontese alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, capolavoro architettonico della dinastia sabauda.

Il podio maschile

CLASSIFICHE
Uomini
1 Stephan Ricard FRA 31’19”
2 Alex Baldaccini ITA 31’33”
3 Gerd Frick ITA 32’34”

Donne
1 Isabella Morlini ITA 39’14”
2 Laia Andreu Trias ESP 39’41”
3 Djamila Bengueche FRA 42’45”

Fonte: Ufficio Stampa – Turin Marathon

Articolo letto 200 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login