Home » Notizie » Altre specialità » Qui Roma: si chiude nel segno di Meucci

Qui Roma: si chiude nel segno di Meucci

31/12/12

31 dicembre 2012 – Da Bolzano a Roma, in ordine inverso rispetto al cronologico svolgimento delle gare. Dal pomeriggio altoatesino alla tarda mattinata della Capitale, laddove la Nike mandava in scena la sua We Run Rome. Nella preannunciata sfida tra i migliori azzurri del mezzofondo, a spuntarla è Daniele Meucci (Esercito) che i suoi dieci chilometri chiude in 28’45”, precedendo di sei secondi il keniano Nicholas Togom e di dodici il campione europeo di cross Andrea Lalli (Fiamme Gialle). Tutto il podio allora sotto il muretto dei 29′, mentre in 29’38” chiude il quarto classificato, il belga Naert Koen. Quinto il portoghese Rui Silva (30’11”), poi i sorprendenti Riccardo Passeri (Aeronautica/30’12”) e Andrea Gargamelli (Stamura Ancona/30’14”), con Ruggero Pertile (Assindustria Pd/30’16”), Daniele Caimmi (Fiamme Gialle/30’25”) e Tarik Marhnaoui (Colleferro/30’45”) a completare l’ordine dei migliori dieci.

Daniele Meucci (Esercito)

Ventunesima assoluta la prima donna, ovvero l’etiope Etea Emebet Bedada, capace di un buon 32’37”. Seconda, in 33’17”, l’azzurra dell’Esercito Nadja Ejjafini, terza l’ucraina Tetyana Holovchenko (33’59”). Altre due azzurre nelle immediate vicinanze del podio, con la maratoneta Rosalba Console (Fiamme Gialle) quarta in 34’19” e la forestale Silvia La Barbera quinta in 34’53”. Sesta Layla Soufyane (Esercito/35’06”), settima Giorgia Morano (Cus Torino/35’19”), ottava Giorgia Vasari (Forestale/36’28”), nona Denise Cavallini (Gs Lammari/36’54”) e decima Ilaria Fantigrossi (Atl. Sidermec /37’23”).

L'etiope Bedada, vincitrice al femminile

Oltre 4000 nel complesso i partecipanti all’evento che la nota azienda sportiva statunitense ha riversato sulle strade di Roma per chiudere di corsa il 2012.

Foto: Maurizio De Marco per Fidal Lazio

Articolo letto 343 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login