Home » Notizie » Presentata ai media la Valmalenco Valposchiavo International Skyrace

Presentata ai media la Valmalenco Valposchiavo International Skyrace

09/05/13

La gara sarà valida quale terza tappa del circuito La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup 

 

Un appuntamento consolidato nell’agenda sportiva degli skyrunner più quotati e dei neofiti di settore, la mitica kermesse podistica italo svizzera disegnata sui sentieri un tempo percorsi dai contrabbandieri si è presentata ai media in vista della doppia gara (31 e 16 km) prevista per domenica 09 giugno 2013.

Il comitato organizzatore, presieduto dal presidente Moreno Raselli e dal direttore gara Gianmario Nana, ha scelto la sede della Comunità Montana Valtellina di Sondrio per incontrare i giornalisti di settore e togliere il velo su quella che di fatto sarà la terza tappa del prestigioso circuito “La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup”.

 

 

A fare gli onori di casa ci ha pensato il vice presidente della locale CM Dario Ruttico: «La International SkyRace Valmalenco – Valposchiavo è a tutti gli effetti una manifestazione di riferimento a livello europeo e mondiale per una disciplina che di anno in anno cresce in maniera esponenziale. Una manifestazione che promuove e veicola le potenzialità turistico sportive delle valli italiane e svizzere. Il tutto con un’organizzazione eccellente che è esempio da seguire per il settore e non solo».

 

Il primo cittadino di Lanzada, ha invece sottolineato l’importanza storico – culturale dell’evento: «Lo slogan associato a questa gara “sulle tracce dei contrabbandieri” poteva sembrare provocatorio e fuori luogo visto che andava quasi ad esaltare un’attività illegale molto in voga anni addietro. Io però lo ritengo azzeccato visto che, nell’ottica di promozione del territorio, ci sta anche fare conoscere quella che è la storia delle nostre valli. Ci terrei inoltre a rimarcare il valore sociale di questa SkyRace che coinvolge qualcosa come 700 volontari di Sportiva Lanzada e Sportiva Palù di Poschiavo. Un grazie di cuore a tutti loro per l’encomiabile lavoro che ogni anno svolgono dietro le quinte».

 

Ad entrare nei dettagli ci ha invece pensato Moreno Raselli: «Come lo scorso anno proporremo la gara clou da 31km (dislivello +/- 1850 m) e la mini da  16 km (dislivello +/- 1100 m). Per la prima, motivi logistico-organizzativi ci impongono di mantenere il tetto massimo di 500 concorrenti; invito quindi top runner e semplici appassionati ad affrettarsi nel dare la loro adesione.  L’essere inseriti nel circuito La Sportiva Gore-Tex Cup ci garantirà la presenza di diversi big della specialità sponsorizzati da questi famosi brand, ma da parte nostra manterremo massima attenzione verso tutti i concorrenti. Non a caso si è pensato di omaggiare ogni singolo corridore con una foto ricordo griffata Pantacolor, l’agenzia piemontese da diversi anni collabora con noi».

 

E, nonostante questa pazza primavera stia lesinando belle giornate di sole, c’è già tanta voglia di “sky” che ha portato alle prime importanti adesioni: «Avremo il pluri vincitore Robert Krupicka, il rumeno Ionut Zinca, lo spagnolo Miguel Caballero, tutti i più forti skyrunner italiani e i il talento colombiano Antonio Padua   – ha incalzato il direttore gara Gianmario Nana -.  Le iscrizioni on line sono già attive sul nuovo portale www.international-skyrace.org. Li si potranno vedere tutte le news e restare aggiornati in tempo reale sulle novità 2013».

 

 

 

Per chi fosse interessato, maggiori informazioni sulla gara le si possono avere visitando il sito internet ufficiale della manifestazione www.international-skyrace.org

 

 

 

Maurizio Torri

Articolo letto 111 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login