Home » Mondo Skyrunning » A Premana Giir di Mont mondiale

A Premana Giir di Mont mondiale

23/03/12

Giir di Mont nelle magnifiche 5 della Skyrunner® World Series main races

Domenica 29 luglio si corre … fino in cielo tra Valsassina, Val Varrone e Val Fraina

Confermata anche la Mini Sky Race di 20 km

A Premana passa anche La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup

Premana, in provincia di Lecco, è senza dubbio la capitale italiana della corsa in montagna, e dello skyrunning nello specifico, che il prossimo 29 luglio tornerà…a correre tra gli alpeggi in quota con la 20.a edizione del Giir di Mont.

L’evento curato dall’AS Premana è una delle più antiche skyrace mondiali, la cui prima edizione risale al lontano 1961 e da allora ne ha davvero percorsa tanta di strada la manifestazione lecchese, che in questo 2012 si conferma ai massimi livelli mondiali visto che sarà unica tappa nel nostro paese per la Coppa del Mondo di Skyrunning – Skyrunner® World Series. Il massimo circuito targato ISF (International Skyrunning Federation), debutterà, per quanto riguarda le main races, con la basca Maratòn Alpina Zegama-Aizkorri di maggio (con cui il Giir di Mont è gemellato), proseguirà con il “Giir” del 29 luglio, dopodiché si sposterà tra la Svizzera e gli Stati Uniti in agosto e si concluderà in Malaysia a metà ottobre.

Al via di Premana sono quindi attesi i migliori interpreti della disciplina, così come fu nel 2010 quando la prova lombarda incoronò i primi campioni del mondo di skyrunning, quei Kilian Jornet Burgada e Laetitia Roux, da tempo ai vertici della corsa in montagna e dello scialpinismo mondiale. Lo scorso anno, Burgada fece anche segnare il nuovo record della corsa in appena 3h01’03”, mentre la vittoria al femminile andò alla connazionale iberica Mireia Mirò Varela, in una giornata di sole e grande agonismo che vide 650 “camosci” festeggiare il cinquantennale della gara.

All’appuntamento del prossimo 29 luglio a Premana potrebbero mancare solo gli azzurri di corsa in montagna, visto che nella stessa giornata si disputerà anche la prova di campionato italiano in provincia di Bergamo, una sovrapposizione davvero poco consona da parte della FIDAL.

Il percorso di gara del 20° Giir di Mont sarà quello tradizionale, con i suoi 32 km disegnati dagli uomini dell’AS Premana con in testa Maurizio Codega e Filippo Fazzini. Si tratta di un tracciato non facile, con 2.400 metri di dislivello complessivo, che tuttavia accoglie sempre una nutrita schiera di appassionati di corsa che non si lasciano sfuggire l’occasione di andare a toccare il cielo con le scarpette ai piedi, al fianco dei migliori. Da scalare ci sono diverse montagne, attraverso l’Alta Valsassina, la Val Varrone e la Val Fraina, e ben 12 alpeggi da raggiungere, con la Bocchetta Larec, sulle pendici del Monte Melasc, a fare da “cima Coppi” a 2.063 metri.

La partenza di gara sarà dalla Piazza della Chiesa in centro paese a Premana, località nota anche come la città di forbici e coltelli, e da qui scatterà anche la “Mini SkyRace” di 20 km (pochi minuti prima della prova “lunga”) per chi non ha nelle gambe la preparazione per una skymarathon, ma che comunque vuole godersi una giornata di sana attività all’aria aperta attraverso gli affascinanti paesaggi di questa parte di Lombardia.

Oltre ad essere tappa di Coppa del Mondo di skyrunning, il Giir di Mont 2012 è inserito nella prima La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup, che comprende cinque tra le migliori prove di corsa in cielo dello stivale. Il circuito decollerà il 10 giugno con la Valmalenco Valposchiavo Skyrace per chiudersi con la  bresciana Red Rock Skymarathon. Per entrare a far parte della classifica ufficiale del circuito La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup è richiesta la partecipazione a 4 delle 5 gare ufficiali.

Tutte le ultime novità del Giir di Mont 2012, incluso il regolamento e i dettagli dei percorsi, sono rintracciabili sul sito ufficiale www.aspremana.it

 

 

 

Articolo letto 437 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login