Home » Altre notizie » Pettinengo: al via anche i Dematteis

Pettinengo: al via anche i Dematteis

18/10/12

18 ottobre 2012 – Due Campioni del Mondo, dieci Campioni d’Italia, Atleti di otto nazioni,  sei Comitati Provinciali , dodici pullman provenienti da tutto il nord Italia, diciannove gare, centinaia di volontari e oltre 1200 atleti: questi numeri e statistiche della quarantaduesima edizione del Giro Podistico Internazionale di Pettinengo,  grande classica della corsa su strada italiana, in programma nel fine settimana nel biellese.
Basta ripercorrere la storia della corsa per capire cosa abbia rappresentato e ancora rappresenti la gara nel panorama della corsa su strada e dell’atletica internazionale. A volerlo fare, ecco spuntare i nomi di Haile Gebreselassie e Paul Tergat, di Lornah Kiplagat e  Stefano Baldini, di Fabiano Joseph, Charles Kamathi, Khalid Skah , Moses Tanui, Jourab Gharib. E poi ancora del 5 volte campione del mondo di Cross John N’Gugi  dell’ucraino Sergey Lebid, di Gabriella Dorio, Roberta Brunet e Agnese Possamai , di Francesco Panetta, Venanzio Ortis, Luigi Zarcone, Alessandro Lambruschini e Genny Di Napoli, dei più grandi atleti degli “altopiani” e ancora di grandissime donne quali Maricica Puica,  Zola Budd,  Anette Sergent, Zahra  Ouaziz , Fernanda Ribeiro, Margaret Okayo, Olga Yegorova, Berhane Adere, Kutre Dulechia, Tegla Loroupe , Sonia O’Sullivan , Dorku Inzikuru, Benita Johnson…

Tra i protagonisti annunciati del Giro di quest’anno, anche i gemelli Dematteis. Martin e Bernard, impossibilitati a prender parte ai tricolori di staffetta di Morbegno in assenza di un terzo frazionista, ci provano allora a Pettinengo, con lo sguardo già proiettato verso le selezioni europee del cross in programma a novembre.

Martin e Bernard Dematteis

Al maschile, i 10 Km ondulati di domenica riproporranno la rivincita dei mondiali junior di Barcellona tra l’oro e l’argento dei mt.5000, l’etiope Muktar Edris Awel, che sabato scorso a Trento è giunto 2° lasciandosi alle spalle il bronzo olimpico e vincitore di Pettinengo 2011 Thomas Longosiwa, e l’eritreo Abrar Adem Osman.
In chiave azzurra,  ritorna il sempre “verde” Gabriele de Nard, l’ex azzurro Giuliano Battocletti, il finalista olimpico delle siepi Juri Floriani, Michele Fontana, lo junior Yassine Rachid, oltre ovviamente ai gemelli cuneesi dell’Esercito.

Al femminile, invece, grande favorita la neo campionessa del mondo junior di Barcellona dei mt. 5000 Buze Diriba(Etiopia). A sfidarla, la connazionale Afera Berha e le giovani Eritree, classe 94, Berhane e Mengestaeab. In chiave azzurra, con molte atlete ormai proiettate alla stagione di cross, ci saranno le biellesi Valeria Roffino e Marzena Michalska, e le debuttanti al giro Federica Dal Ri, Valentina e Martina Facciani.

 

Articolo letto 306 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login