Home » Mondo Skyrunning » Nuovo format e direttivo per il Campionato Italiano e la Fisky

Nuovo format e direttivo per il Campionato Italiano e la Fisky

18/02/12

Nella riunione FISKY è stato presentato il nuovo direttivo ed approvata la nuova formula del Campionato Skyrunning 2012.

Durante l’incontro, tenutosi nella sede del CAI di Bergamo il 28  gennaio, è stato approvato il verbale dell’assemblea straordinaria del  25 giugno 2011 è si è avviato il nuovo corso della FISKY.

Camillo Onesti è stato nominato Presidente Onorario della FISKY dopo aver ricoperto il ruolo di Presidente della FSA Italia dal 2001.

Nel nuovo direttivo della FISKY è stato eletto come Presidente Paolo Bellavite, da anni impegnato nella promozione del Sentiero delle Grigne, una delle gare più rappresentative del panorama internazionale  skyrunning. Paolo Valoti già Presidente del CAI Bergamo e promotore della manifestazione Orobie Skyraid® è stato nominato Vice Presidente Vicario.   Nuovi eletti si affiancano al secondo Vice Presidente Carlo Chiara e alla “colonna” dello skyrunning italiano, il Segretario Generale Dario Busi.

Il  direttivo FISKY è completato dai rappresentanti regionali, il  rappresentante atleti e la commissione tecnica che sarà presto integrata  anche da specialisti della corsa verticale e delle ultra distanze.   Questo nuovo format rispetta le direttive della federazione  internazionale (ISF) di cui la FISKY è membro ufficiale. FISKY opera  come Comitato Federale in materia di skyrunning e sport outdoor anche in  collaborazione con CSEN Ambiente e COSE (Federazione Outdoor Italiana).

Il Campionato Italiano Skyrunning 2012è stato rielaborato  seguendo la nuova impostazione adottata dalla federazione internazionale  per la Skyrunner® World Series.  Nell’ultima assemblea ISF, le 21  nazioni membri hanno approvato l’introduzione nel circuito  mondiale delle due discipline di Vertical Kilometer® e Ultra SkyMarathon® che sia affiancano alle SkyRace® e le SkyMarathon®.

Queste  due nuove discipline, peraltro promosse e praticate dal 2000 dalla  federazione, erano già comprese nei regolamenti e registrate come  marchi.

In campo italiano, con il nuovo format, i tre circuiti di  Vertical Kilometer®, SkyRace® e SkyMarathon®, ciascuno dei quali  composto da quattro prove, assegneranno i rispettivi titoli nazionali di  specialità. A riconoscimento della polivalenza, verrà inoltre assegnato  per il primo anno il titolo di Campione Assoluto Skyrunning 2012 che  somma i due miglior risultati del megliore risultato in ciascuna disciplina. Il titolo sarà  assegnato alla finale del Campionato il 21 ottobre alla Skyrunning Extreme di Limone sul Garda (BS).

Per  i campionati nazionali di specialità a prova unica è prevista  un’importante novità rispetto alle edizioni passate. Oltre alle prove  uniche a Staffetta e a Coppie, si aggiunge il nuovo campionato nazionale  di Ultra Trail SkyMarathon® che assegnerà il titolo assoluto il 23 settembre in occasione dell’ Ultra Trail di Oulx (TO).
Oltre  ai titoli individuali, assegneranno anche i titoli ai migliori team in  ciascuna specialità, tenendo conto dei piazzamenti individuali dei primi  tre uomini e della prima donna come nel ranking internazionale.

Per le selezioni nazionali sarà la Stava SkyRace® in Val di Fiemme il 24 giugno, la prova per gli SkyGames® 2012in  Spagna mentre la Ultra Trail di Oulx, sarà la prima prova di selezione  per la rappresentativa italiana di Ultra Trail SkyMarathon®

Articolo letto 235 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login