Home » Notizie » Corsa in Montagna » News dalle aziende! Vis e il benessere: la parola al nutrizionista

News dalle aziende! Vis e il benessere: la parola al nutrizionista

29/09/11

Non trasformiamoci in telemangiatori… www.visjam.com/ Ci hanno sempre detto ”troppa tv fa male”, ma purtroppo in pochi abbiamo dato ascolto ai consigli della nonna. Oggigiorno siamo bombardati da soap opera, da reality show, da concorsi a premio tanto che ormai non spegniamo più la tv nemmeno duranti i pranzi. In Italia, ben il 28% delle persone mangia 7 giorni su 7 davanti al piccolo schermo, senza rendersi conto che questa brutta abitudine è dannosa per la salute.

Avanti alla tv si tende a consumare un pasto veloce e quasi sempre calorico e ricco di conservanti, ed infatti i pranzi in compagnia del piccolo schermo rappresentano il terzo fattore di rischio per obesità e chili di troppo (ai primi posti ci sono uno stile di vita sedentario e la scarsa educazione alimentare). Si preferisce, infatti, consumare pizza, patatine, salatini accompagnati da bevande gassate estremamente zuccherate, evitando di mangiare frutta e verdura soprattutto se il pasto avanti alla TV è consumato sul divano. Consumare i pasti con la tv accesa è dannoso anche perché non si bada a cosa si mangia perché distratti dalle immagini trasmesse e questo impedisce al nostro cervello di captare i segnali di sazietà lanciati dal nostro corpo.

Di recente è stata condotta un’indagine che ha osservato 13mila cittadini italiani, raccogliendo informazioni sulle loro abitudini alimentari. I dati sono a dir poco allarmanti; è emerso, infatti, che tra coloro che mangiano regolarmente (pranzo e cena) avanti al televisore gli obesi sono il 33%, i sovrappeso il 30% ed i normopeso solo il 25%. Ma l’effetto ipnotico della tv non spinge sempre a mangiare di più, in qualche caso anche a mangiare poco e male. Dall’osservazione è emerso che ben 27% di coloro che consumano i pasti avanti allo schermo è troppo magro.

Mangiare con il televisore acceso non è dannoso solo per il benessere fisico, ma anche per la nostra salute psicologica: il pranzo e la cena dovrebbero essere soprattutto un modo per stare assieme e parlare con i genitori, con i figli o con gli amici. Dovrebbe essere un momento per raccontarsi la giornata, per confrontarsi, per risolvere i piccoli problemi di ogni giorno.

Cerchiamo quindi di spegnere la tv e di concederci un pasto in armonia godendo di cibi genuini e della compagnia dei nostri cari.

http://www.visjam.com/

Articolo letto 46 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login