Home » Notizie » Corsa in Montagna » Wyatt recupera e vince, la Rungger lo imita in volata

Wyatt recupera e vince, la Rungger lo imita in volata

16/06/08

Che spettacolo a Merano per la terza prova Grand Prix WMRA

La terza edizione della Corsa in montagna Merano 2000, valida come terza prova del WMRA Grand Prix 2008, è stata uno spettacolo straordinario. Prima della gara la grande domanda era quanto bene Jonathan Wyatt potesse aver recuperato la maratona in montagna del Liechtenstein che aveva corso e vinto in 2h56min 24 ore prima della gara di Merano. Subito dopo la partenza l’andatura del gruppo di testa è elevata e quando all’inizio della prima ascesa verso Scena dopo tre chilometri Gaiardo aumenta ancora, sorprende l’attacco secco di Wyatt che transita solitario a Scena e si aggiudica il traguardo intermedio. Verso il settimo chilometro, all’inizio della vera salita, Gaiardo ed un sorprendente Timo Zeiler rientrano su Wyatt, mentre il gruppo degli inseguitori con Dlugosz, Krupicka, Frick, Vernon e Bolkhovitin transita a 30 secondi. In testa alla corsa il giovane tedesco Zeiler si esalta ed attacca Wyatt che solo con fatica riesce a resistere, Gaiardo si stacca, ma non cede. Alla fine il pluricampione della disciplina ha bisogno di uno strepitoso record del percorso (1h15.57) per controllare Zeiler (1h16.27). Ottima prestazione anche di Marco Gaiardo che arriva terzo (1h16.42) davanti a Dlugosz e Krupicka.  Il ceco vince la combinata con la mezza maratona di Merano. Nella sfida per il sesto posto si impone l’austriaco Kröll (1h19.23) sul russo Bolkhovitin (1h19.31) ed il bolzanino Gerd Frick (1h19.33).

Tra le donne salta l’atteso duello tra Renate Rungger e l’inglese Victoria Wilkinson dopo il forfait dato da questa per problemi ad un tendine d’achille. La sarentina sembra avere via libera e procede solitaria con oltre un minuto di vantaggio a due chilometri dall’arrivo. Sulle rampe più dure però la neozelandese Anna Frost riesce a ritornare sotto e passa al comando della gara. La Rungger stringe i denti e si aggiudica la terza prova del Grand Prix allo sprint (1h08.22 contro 1h08.24). Antonella Confortola; Forestale come la vincitrice, arriva terza con tre minuti di distacco.

volata Rungger - Frost wyatt arrivo

Articolo letto 22 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login