Home » Notizie » Corsa in Montagna » Weissteiner pronta per gli Europei

Weissteiner pronta per gli Europei

25/11/07

A Condino (Tn) tripletta keniana al maschile. Tra le donne dietro l’altoatesina ecco Belotti e Desco

Le veniva richiesta solamente una prova di efficienza e sui prati di Condino tanto ha fatto Silvia Weissteiner. Agli Europei di Toro (Spa) del prossimo 9 dicembre sarà dunque lei la punta della squadra femminile azzurra, insieme alla biellese Elena Romagnolo, oggi ottima quinta nel quotato cross spagnolo di Soria. Il 31° Cross del Chiese, disputato oggi a Condino (Tn), ha dunque dato gli ultimi responsi circa le condizioni degli aspiranti ad una maglia azzurra per la massima rassegna continentale.  E dalla gara odierna molto bene escono anche due ragazze dal passato e dal presente fortemente votato alla corsa in montagna. Alle spalle della Weissteiner (Sterzing), vincitrice in 20’37", salgono infatti sul podio Valentina Belotti (Runners Volpiano), seconda a 5", ed Elisa Desco (Atl. Valle Brembana), terza a 11"; e per entrambe a salire assai sono anche le speranze di volare in Spagna tra due settimane. La quarta piazza, a 20", arride invece alla sempre più convincente torinese Melissa Peretti (Atp Torino), che precede nell’ordine altre pretendenti all’azzurro come Agnes Tschurschenthaler (Sterzing), Rosanna Martin (Fiamme Oro) e Federica Dal  Ri (Esercito).

Parla invece interamente keniano il podio della prova maschile, che in chiave azzurra rilancia però le quotazioni e il talento del siciliano Lorenzo Perrone (Fiamme Gialle), quinto al traguardo, ma unico degli italiani a reggere il confronto con gli africani. Assenti alcuni degli azzurri già sicuri della convocazione per gli Europei (De Nard, Gualdi, Scaini, Bona), il cross di Condino iscrive nel proprio albo d’oro il nome Joel Kimurer Kemboi (Riccardi), che dopo 32’05" di gara precede di un niente i connazionali Kipkemei (Virtus Lucca), Zakayo Biwott (Saluzzo) e Serem (Saluzzo). Quinto dunque Perrone, staccato di 24", che precede Chirchir e Fabio Mascheroni (Corradini Rubiera), settimo a 54". Per gli altri italiani in gara, nona piazza per Maurizio Leone (Carabinieri), decima per Angelo Carosi (Forestale), undicesima per Fabio Caldiroli (Corradini) e dodicesima, a 1’51",  per l’azzurro di corsa in montagna Andrea Regazzoni (Valle Brembana).

Le prove giovanili registrano invece i successi di Giovanni Fortino (Libertas Scicli) e di Valeria Roffino (Ug Biella), quest’ultima ancora appartenente alla categoria allieve. In campo femminile si rivedono in gara, pur se ancora lontane dalla loro migliore condizione di forma, le azzurrine di Ovronnaz Anneke Malpaga (Valsugana) e Clara Faustini (Atl. Vigevano): nella classifica che congloba juniores e allieve la prima chiude decima, la seconda finisce invece undicesima. In campo maschile bel sesto posto, infine, per Alex Baldaccini (GS OOrobie).

Nei prossimi giorni i responsabili azzurri del settore Silvano Danzi e Pierino Endrizzi dirameranno l’elenco completo dei convocati.

Articolo letto 45 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login