Home » Notizie » Corsa in Montagna » Volpiano: brilla la Belotti

Volpiano: brilla la Belotti

22/02/10

Oltre 1600 in gara nei Societari di cross disputati ieri nel torinese Esercito e Fiamme Gialle nel lungo, Forestale e ancora Fiamme Gialle nel corto: tra donne e uomini così dicono i verdetti più importanti di lunga giornata dedicata al cross, che pure regala i titoli di combinata (junior+senior) a Marathon Trieste (uomini) e Runner Team Volpiano (donne).
Kaddour Slimani (Runner Team 99) e Aniko Kalovics (Cover) fanno loro le prove più lunghe, precedendo due azzurri, Andrea Lalli (Fiamme Gialle) ed Elena Romagnolo (Esercito). Tra le donne, alle spalle anche della trentina Federica Dal Ri (Esercito), chiude quarta Valentina Belotti (Runner Team), protagonista di bella rimonta e davvero incisiva specie nei tratti più fangosi. Nella stessa gara, bene si difende pure Maria Grazia Roberti, che con la sua ventunesima piazza regala alla Forestale un non preventivato bronzo a squadre, proprio alle spalle del Runner Team della Belotti.
I cross corti regalano invece soddisfazioni individuali ad Asmae Ghislane (Runner) e al redivivo Cosimo Caliandro (Fiamme Gialle). Sul podio con loro Agnes Tschurtschenthaler (Forestale) e Valentina Costanza, così come Stefano La Rosa (Carabinieri) e Lorenzo Perrone (Fiamme Gialle).
Tornando al lungo maschile, detto anche della terza piazza del keniano Kipkemei e della sesta di Gabriele De Nard (secondo azzurro al traguardo), non è invece gran giornata per i gemelli Dematteis. Prima Martin, poi Bernard provano a farsi sotto al gruppo di testa, ma alla fine per loro arriva una ventiduesima e una ventitreesima piazza che certo non li soddisfa appieno. Bene si difende Mauro Lanfranchi (Valli Bergamasche), 36esimo, e di poco avanti a Gabriele Abate (Orecchiella), 43esimo, Andrea Regazzoni (Valli Bergamasche), 45esimo, ed Alberto Mosca (Orecchiella), 51esimo. Con il contributo di Jean Baptiste Simukeka, tredicesimo, l’Orecchiella Garfagnana chiude sesta nella classifica per società, laddove la Podistica Valle Varaita è quattordicesima e le Valli Bergamasche sono invece quindicesime.
Chiusura riservata alle prove giovanili: tra la doppietta delle gemelle Marchese tra le allieve e quella del Cus Torino tra gli juniores – vittorie per Anna Ceoloni e Razine Marouan -, pure qualche buono spunto per gli atleti della corsa in montagna. Ottava è ad esempio la juniores Beatrice Curtabbi (Giò 22 Rivera), nono l’allievo Michael Monella, con lancia la sua Atletica Valle Camonica verso un’ottima settima nella classifica di società davanti all’Atletica Saluzzo. E proprio il sodalizio cuneese porta a casa una delle medaglie più belle tra quante contraddistinte dal “sapor montano”: l’argento delle sue juniores, capaci di infilarsi tra due società storiche come Studentesca Cariri e Pro Patria Milano. Meglio ancora, gli juniores del Marathon Trieste, primi davanti allo Sterzing Volksbank e così capaci di guadagnarsi altra partecipazione alla Coppa Europa per club: a guidare i ragazzi di Roberto Furlanic è ancora una volta Federico Viviani, già azzurrino in montagna tra gli allievi, e ottimo quinto sui prati di Volpiano.

Paolo Germanetto Cross lungo maschile, guida Lalli (foto organizzatori)

Articolo letto 79 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login