Home » Notizie » Corsa in Montagna » Vittoria Salvini e Jonathan Wyatt protagonisti su strada

Vittoria Salvini e Jonathan Wyatt protagonisti su strada

04/12/06

La campionessa italiana 2006 vince in Sardegna, il neozelandese ottimo 4° in Svizzera

La Valbrembana colpisce in Sardegna

Ha ripreso da pochi giorni gli allenamenti dopo una breve pausa per curare un vecchio fastidio al nervo sciatico e per Vittoria Salvini (Atl. Vallebrembana), si può parlare già di buona condizione. A Samassi (Ca), la campionessa italiana 2006 di corsa in montagna e bronzo agli europei a Mala Svatanovice, si è imposta  sui 6,8km di strada e sterrato davanti all’azzurra degli 800mt e idolo locale, Sara Palmas (Esercito). 21’53" il tempo della bergamasca contro i 22’23" fatti registrare dalla Palmas. Al terzo posto un’altra atleta di casa, Marinella Curreli (S.G. Amsicora) in 22’29". A livello maschile sui quasi 10km della gara seniores, volata vincente per l’altro bergamasco in gara, il maratoneta Migidio Burifa (Atl. Vallebrembana) in 31’38", appena un secondo davanti al carabiniere campano Domenico D’Ambrosio. Terza piazza in 31’58" per l’altro carabiniere in gara, Fabio Cesari.

Jono e Joly protagonisti a Ginevra

In Svizzera, più precisamente a Ginevra, è andata in scena domenica scorsa la "Course de l’Escalade" gara su strada internazionale di 7km. Al primo posto troviamo il keniano Micah Kogo che ha imposto la sua legge davanti al campione austriaco delle siepi Guenther Weidlinger. I due hanno fatto segnare il medesimo tempo di 20’02", ma sono divisi da un solo decimo di secondo. Terzo posto per l’etiope di stanza in Svizzera Chengere Tolossa in 20’25". Grande gara in progressione per Jonathan Wyatt, reduce dal quinto posto a Obudu (NIgeria) solo 8 giorni prima. Il campione di corsa in montagna neozelandese ha corso in 20’36" alla media di 2’50" al Km, battendo anche l’enfant du pais Cristian Belz (Svi), quinto in 20’42". Moltissimi gli africani presenti nei primi 30 arrivati, mentre altri atleti dediti in estate alla corsa in montagna sono arrivati a ridosso dei 30: Jacques Krahenbuel (Sui) al 27°, Ancay Tarcis (Sui), Billy Burns (Eng) 32°. Nella gara femminile si parla sempre keniano sul gradino più alto del podio con la 21enne Chepkwony Caroline, che ha coperto i quasi 5km del tracciato ginevrino in 15’16". Seconda classificata la canadese Bacha Aster in 15’18", mentre al terzo posto bene la campionessa svizzera di corsa in montagna e 3^ agli europei nel 2005 sul Grossglockner, Angeline Joly-Flueckiger. 15’38" il tempo della 32enne svizzera.

Classifiche de "l’Escalade": http://services.datasport.com/2006/lauf/escalade/

Mesfin prova la gamba ad Alcobendas

Reduce dal terzo posto della settimana scorsa nella "Obudu Ranch Mountain Race " in Nigeria, il più forte degli eritrei nella corsa in montagna, Tesfayohannes Mesfin (argento a Sauze d’Oulx 2004), ha fatto registrare un buon 8° posto nel Cross Internacional de la Constitución’ ad Alcobendas (Spa). Buona la sua prestazione conclusa in  33’17"sui 10,45km fangosi del cross spagnolo, a meno di un minuto (32’18") dal fenomeno Taricu Bekele (Eth), fratello 19enne di Kenenisa. Dietro a Bekele si sono piazzati due connazionali di Mesfin, Yonas Kifle secondo in 32’19" e Tadesse Kidane in 32’21". Gara donne a Meselech Melchamu (Eth) in 21’16" su Vivian Cheruyot (Ken) 21’22" , Nebiat Habtemariam (Eri) terza in 22’00".

Vittoria Salvini in azione agli europei nel 2005 Tesfayouhannes Mesfin (Eri) 2° a Sauze 2004 e domenica ottavo ad Alcobendas

Articolo letto 283 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login