Home » Notizie » Corsa in Montagna » Vanoni atto numero 52

Vanoni atto numero 52

16/10/09

Presentata ufficialmente la grande classica morbegnese PRESENTATO UFFICIALMENTE IL 52° TROFEO VANONI

In una affollata e partecipata conferenza stampa, svoltasi nella serata di mercoledì 14 ottobre, è stata ufficialmente presentata la 52ª edizione del Trofeo Vanoni, la gara internazionale di corsa in montagna a staffetta più prestigiosa e longeva d’Europa. A fare gli onori di casa, nella Sala Giunta del Comune di Morbegno, il Sindaco Alba Rapella, il vicesindaco e assessore allo sport Mauro Monti insieme ai dirigenti e agli atleti del G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati. Numerose le autorità invitate: l’assessore provinciale allo sport Alberto Pasina, il consigliere regionale Fidal Bruno Gianatti, il presidente provinciale Fidal Alberto Rampa, il presidente provinciale CSI Giorgio Citterio, oltre agli atleti attualmente più rappresentativi della provincia di Sondrio nel settore corsa in montagna ovvero le maglie azzurre Marco Leoni e Mabel Tirinzoni, la campionessa italiana Alice Gaggi. Tra le novità presentate per questa edizione, quella più rilevante è l’istituzione del ”Criterium internazionale under 23” ovvero una premiazione particolare per gli atleti dai 18 ai 23 anni, sia a livello maschile che femminile. Lo scopo è quello di incentivare la partecipazione dei giovani alla corsa in montagna, nella speranza che anche nei campionati mondiali ed europei di corsa in montagna, come già avviene ad esempio per la corsa campestre, venga istituita la gara per la categoria under 23. Altra novità è la partnership con i media Centro Valle e www.sportdimontagna.com che contribuiranno alla promozione dell’evento. La testata settimanale di Centro Valle dedicherà 2 pagine speciali al Trofeo Vanoni nell’edizione di sabato 31 ottobre, numero che verrà spedito a tutti i partecipanti alla gara maschile e femminile. Sul sito www.sportdimontagna.com è invece possibile visionare il filmato del percorso del Trofeo Vanoni con il commento di Marco Leoni, giovane promessa del G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati e maglia azzurra agli europei e ai mondiali di corsa in montagna 2009. Non mancherà poi lo speciale televisivo su TeleUnica in onda la settimana successiva alla gara. Ma veniamo a quello che più interessa agli appassionati di corsa in montagna, ovvero quali saranno le squadre che si contenderanno l’ambito Trofeo, dono del Comune di Morbegno e opera dello scultore Abram. Quest’anno l’esito è più che mai incerto con le squadre italiane dell’Atletica Vallecamonica, dell’Atletica Valli Bergamasche, dell’A.S. Falchi Lecco e della Recastello Radici Group che lotteranno contro la Gran Bretagna di Ian Holmes, la Francia di Julien Rancon, la Repubblica Ceca di Roman Skalsky, la Slovenia dei fratelli Kosovelj, la Polonia di Daniel Wosik e la Spagna di Vicente Capitan Pena. A livello locale è sfida annunciata tra l’ADM Melavì Ponte e la prima squadra del G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati che schiererà Marco Leoni, Stefano Sansi e Giovanni Tacchini. Anche a livello femminile le emozioni non mancheranno. Il bronzo mondiale Mariagrazia Roberti (G.S. Forestale) è alla ricerca di una storica quarta vittoria, ma sarà sicuramente insidiata dalla vincitrice dello scorso anno Cristina Scolari (Atletica Vallecamonica), dalla polacca Mariola Konowalska (terza nel 2009), dalla campionessa nazionale britannica under 23 Emma Clayton, dalla forte slovena Mateja Kolovelj (vincitrice nel 2005) e dalla campionessa italiana promesse Alice Gaggi. Anche il Minivanoni, la gara nazionale di corsa in montagna riservata al settore giovanile, si preannuncia combattuto. Sarà grande sfida tra G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati e G.P. Valchiavenna Liquigas per la conquista definitiva del Trofeo ”Mons. Edoardo Danieli”, triennale non consecutivo.

Per vivere queste emozioni, e ogni anno sono in tantissimi ad affollare il percorso del Trofeo Vanoni, l’appuntamento è a Morbegno domenica 25 ottobre 2009. Questo il programma delle gare:
ore 9.00 partenza 32° Minivanoni
ore 11.00 partenza 26° Vanoni femminile
ore 14.00 partenza 52° Trofeo Vanoni
ore 17.30 premiazioni presso la palestra di S. Antonio
Sabato 24 ottobre alle ore 18.00, come da tradizione, la S. Messa nella Collegiata di S. Giovanni Battista. Il Trofeo Vanoni è patrocinato dalla Regione Lombardia, dalla Provincia di Sondrio, dalla Comunità Montana Valtellina di Morbegno, dal Comune di Morbegno, dal BIM.
Tutte le informazioni sul sito www.gscsimorbegno.org

LE DICHIARAZIONI DELLE AUTORITA’ PRESENTI

Alba Rapella, Sindaco di Morbegno:” Il Trofeo Vanoni è un evento storico per Morbegno, un evento che ha permesso a molti giovani di avvicinarsi alla corsa in montagna e all’atletica. E’un evento di promozione della città che conclude l’intenso ottobre morbegnese”.

Alberto Pasina, Assessore allo sport Provincia di Sondrio:”La Valtellina sportiva è un’eccellenza e il Trofeo Vanoni è una di queste eccellenze, risultato di un ottimo gioco di squadra. E’ un evento sportivo che coniuga lo sport ai giovani e i giovani a un’eccellenza fra i personaggi politici come Ezio Vanoni. E’ un grande evento sportivo e di promozione del territorio. La corsa in montagna si sposa con il DNA dei valtellinesi e dei valchiavennaschi”.

Nicola Ruffoni, presidente G.S. CSI Morbegno:”Il Trofeo Vanoni è una grande festa dello sport ed ha una valenza culturale e sociale. Un grazie agli enti patrocinanti, agli sponsor e ai volontari che permettono l’organizzazione di questa importante manifestazione”.

Mauro Monti, assessore allo sport del Comune di Morbegno:”Del Trofeo Vanoni vorrei sottolineare l’entusiasmo degli organizzatori. Spero che i giovani portino avanti il Trofeo Vanoni con questo entusiasmo. E’ l’evento sportivo più importante di Morbegno”.

Bruno Gianatti, consigliere regionale Fidal:”Seguo ininterrottamente il Trofeo Vanoni dal 1975, un evento che è cresciuto pur mantenendo le caratteristiche iniziali, grazie all’apporto fondamentale degli sponsor locali”.

Alberto Rampa, presidente comitato provinciale Fidal di Sondrio:”A Morbegno vengo sempre volentieri perché mi sento a casa, c’è un comune sentire. Ringrazio il G.S. CSI Morbegno per il contributo che porta allo sport provinciale. Il Trofeo Vanoni è una gara Fidal di alto livello che è anche una festa”.

Foto: Fabrizio Zecca

Cristina Speziale
Addetto stampa G.S. CSI Morbegno La conferenza stampa ufficiale di  mercoledì scorso

Articolo letto 113 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login