Home » Notizie » Corsa in Montagna » Valmalenco-Valposchiavo: ci siamo

Valmalenco-Valposchiavo: ci siamo

12/06/10

Tutti i protagonisti annunciati e il programma della due giorni transfrontaliera. Questa mattina, già protagonsti i più giovani per le vie di Poschiavo Trecentocinquantadue corridori del cielo nella skyrunning di domenica e 91 giovani binomi nel mini orienteering di sabato. Sono questi i numeri della International SkyRace Valmalenco ? Valposchiavo. Chiuse ufficialmente le iscrizioni, gli uomini di Sportiva Lanzada e Sportiva Palù di Poschiavo stanno definendo gli ultimi dettagli per quello che si preannuncia un weekend di Sport con la ”S” maiuscola.

Ad alzare il sipario su questa due giorni transfrontaliera, nella giornata di oggi, sono stati gli studenti del mini orienteering che si sono sfidati tra le vie del suggestivo borgo grigionese: «Questo evento collaterale è cominciato qualche anno fa quasi per gioco, ma sta prendendo sempre più piede ? ha esordito con orgoglio il presidente del Comitato Organizzatore Dario Marchesi -. E’ un modo simpatico per fare conoscere e socializzare i giovani di Poschiavo e Lanzada facendo vivere loro una giornata di scuola diversa, ma comunque educativa. La presenza in piazza di molti dei campioni impegnati il giorno successivo nella skyrace, ha dato loro nuovamente modo di conoscere in prima persona dei ragazzi che praticano sport ad alti livelli e che, spesso e volentieri, sono anche degli ottimi esempi da seguire».

Per quanto riguarda la gara domenicale, risulta davvero difficile azzardare un pronostico: «Rispetto agli scorsi anni, la neve in quota ha forse scoraggiato gli indecisi, ma 352 concorrenti restano comunque numeri importanti ? ha continuato il Direttore Gara Gianmario Nana -. Numeri e qualità visto che avremo al femminile la campionessa mondiale Emanuela Brizio chiamata a giocarsi la vittoria finale con la britannica Angela Mudge e le transalpine Stephanie Jimenez – Corinne Favre. Al maschile i nomi che balzano all’occhio sono quelli del catalano Roc Amador Augusti, dei tedeschi Helmut Schiessl e Stephan Tassani ? Prell, degli svizzeri Thomas Popp e Marco Gazzola, del polacco Daniel Wosik, degli italiani Fulvio Dapit, Paolo Gotti, Jil Pintarelli, Fabio Bonfanti, Giovanni Tacchini, Nicola Golinelli, Daniele Zerboni, Raffaella Rossi? Che dire, nonostante gli infortuni nei quali sono incappati Ricardo Mejia e Robert Krupicka, la Valmalenco ? Valposchiavo si conferma kermesse internazionale dal grande fascino».

Programma:

SABATO, 12 GIUGNO 2010

10:30

Poschiavo: Partenza Mini Orienteering Valposchiavo

9:00-19:00

Chiesa in Valmalenco, Centro Sportivo località Vassalini:
Ritiro pacco gara e pettorali

16:00

Tirano, Stazione: Trasporto atleti con pullman da Tirano a Chiesa in

Valmalenco
(fermata a Sondrio, Piazzale Bertacchi ore 16:45)

18:00

Chiesa in Valmalenco, Centro Sportivo località Vassalini:
Briefing d’apertura con presentazione atleti, stampa e TV

Poschiavo, Casa Torre in Piazza Comunale:
Stand d’informazione sulla gara

DOMENICA, 13 GIUGNO 2010

Lanzada, località Pradasc, zona partenza:

6:00

Ultime consegne pacchi gara e pettorali

7:00

Ritrovo per controllo materiale, consegna sacco effetti personali per trasporto

a Poschiavo

8:30

Partenza competizione

Poschiavo, Piazza Comunale, zona arrivo:

10:00

Santa Messa e Culto Evangelico

10:45

Intrattenimento

11:00

Arrivo previsto del primo atleta

12:00

Pranzo per gli atleti nel Centro Parrocchiale
Pranzo per il pubblico sulla Piazza Comunale

14:00

Cerimonia di premiazione

15:30

Tempo massimo per rientrare in classifica competizione

Fonte: Maurizio Torri – Ufficio Stampa Valmalenco-Valposchiavo

Articolo letto 30 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login