Home » Notizie » Corsa in Montagna » Trofeo Scaccabarozzi: domenica si corre

Trofeo Scaccabarozzi: domenica si corre

13/09/07

La Skyrace delle Grigne non sarà mondiale solo sulla carta


  • Parterre internazionale  per l’ultima tappa di Campionato Italiano FSA;
  • Le iscrizioni hanno toccato la quota record di 330;
  • Uomo da battere sulla 43km il talento catalano Jornet Kilian Burgada;
  • Molti i big nazionali e stranieri anche nella mezza maratona “Trofeo Comune di Pasturo”;


Parterre de roi per la skymarathon delle Grigne che domenica 16 settembre calerà il sipario sul circuito tricolore FSA. Mercoledì sera, a chiusura iscrizioni,  si è toccata quota record di 330 atleti: 180 accreditati alla 43km e 150 sulla mezza. “Speravamo di poter raggiungere simili numeri, ma il livello della starting list, è stata davvero una piacevole sorpresa – ha confermato il direttore gara Luigi Brambilla -. Pure essendo inseriti nel ranking tricolore di specialità, avremo due gare di livello mondiale. Ciò è l’ennesima rip0rova che la nostra è una gara che piace al di là del circuito nella quale è inserita. Le previsioni meteo per domenica danno bel tempo, vi sono quindi tutti i presupposti per un’edizione di altissimo livello”.  Sulla long skymarathon  riflettori saranno puntati su gli stranieri Mikahil Mamleev, Simon Booth, Nick Fish, Esmond Tresidder, Nick Sharp, Corinne Favre, Jornet Kiljan Burgada e sui big di casa nostra Marco Rusconi, Fabio Bonfanti, Michele Tavernaro, Paolo Larger, Fausto Rizzi, Paolo Gotti, Daniela Gilardi, Manuela Brizio, Daniela Vassalli.  Sulla mezza, interessante seguire la prova di Galen Barrel, Chris Steel, Alan Gilard, Ruth Pickwance, Helmut Schiessl, Lucio Fregona e Michele Semperboni. Se a livello organizzativo i grossi nomi si sprecano, tra gli atleti impera la pretattica.  “Negli ultimi due anni ho chiuso al 3° e 2° posto, ma domenica entrare nei 10 sarà un’impresa – ha commentato il valmadredese in forze al Team Val d’Aosta, Marco Rusconi -. Il mio obiettivo è come sempre dare il massimo per staccare il miglior piazzamento possibile, ma dovrò vedermela con avversari fortissimi”. Azzardando un pronostico, nessun dubbio: “Il giovane Kiljan Burgada o lo sloveno Mitja Kosovelj potrebbero essere gli uomini da battere, ma  auguro loro di essere in forma e tenere bene la distanza.. altrimenti contro Bonfanti saranno dolori. Lo Scaccabarozzi è una gara durissima: su queste vette l’esperienza e il sapersi gestire sono caratteristiche indispensabili. Per questo,  se dovessi fare un nome direi senza ombra di dubbio Fabio Bonfanti”. Dal canto suo l’iridato 2007 del Valetudo Skyrunning non ha celato ambizioni da podio: “Sono in un buon momento, inutile nasconderlo. Allo Scaccabarozzi, le volte che ho corso sul percorso integrale, sono sempre andato a podio. Ripetermi non sarebbe male. Visto il livello della concorrenza, però, non sarà cosa facile”. Sulla mezza la sfida più attesa sarà quella tra il vice campione europeo di specialità Helmut Schiessl e il forestale Lucio Fregona: “Voglio fare la mezza dello Scaccabarozzi, perchè credo che sarà una bella gara – ha tagliato corto il tedesco -. Inizialmente ero orientato sulla 43km ma per essere competitivo mi mancavano i lunghi. Il mio obiettivo? Un posto tra i primi tre”. Per chi fosse interessato, partenza e arrivo saranno a Pasturo: lo start della 43km è fissato per domenica alle 7.30, un’ora più tardi sarà la volta della mezza. Le premiazioni, sempre in piazza  a Pasturo, si terranno alle 15.30. Maggiori informazioni e programma dettagliato della manifestazione si può avere contattando il GSA Missaglia con sede nella Nuova Baita – Via Giovanni XXIII, 3 Tel 0399.200.145,  Fax 0399200688, Mail: info@gsamissaglia.it,  Sito Internet: www.gsamissaglia.it   
                                                                                  
Maurizio Torri

                                                                (Addetto Stampa della Manifestazione)

foto3

Articolo letto 179 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login