Home » Notizie » Corsa in Montagna » Tricolori giovanili: venti nuovi in montagna

Tricolori giovanili: venti nuovi in montagna

21/05/06

A Moggio Udinese presenti anche Giorgio e Manuela Di Centa

Su di un percorso reso davvero impegnativo dalla pioggia battente, Moggio Udinese ha ospitato i tricolori giovanili di corsa in montagna. Ad imporsi, tra gli allievi, il perugino Lorenzo Menculini e la carnica Sabina Borsoi. Al Veneto, invece, il Trofeo delle Regioni abbinato al Criterium cadetti…

Foto della Manifestazione sul sito: www.sportfriuli.it

 

Ci sono alcuni elementi che emergono prepotentemente dai Campionati Italiani Giovanili di corsa in montagna, ospitati  dal Ga Moggese a dispetto di una fitta pioggia che ha reso molto duro il percorso di gara. Il primo aspetto è la grande partecipazione dei ragazzi, con ben 354 classificati a dispetto delle pessime condizioni atmosferiche. E’ questo un dato che fa molto ben sperare per il settore e per l’atletica tutta. Il secondo aspetto è la varietà dei corridori in gara e soprattutto di coloro che hanno prevalso: la corsa in montagna non è più prerogativa esclusiva dei praticanti del Nord, se nella prova cadetti la vittoria è andata a Francesco Giachi, toscano, davanti a Marco Barbuscio, calabrese, e fra gli allievi ha prevalso Lorenzo Menculini, perugino. Significa che la specialità ormai smuove interessi da ogni parte d’Italia e questo non fa altro che arricchire enormemente il serbatoio nostrano di talenti.

I padroni di casa hanno potuto festeggiare innanzitutto la conferma del titolo italiano da parte di Alessandra Tach, tesserata per la società organizzatrice, che ha fatto doppietta fra le cadette dopo il titolo vinto lo scorso anno in Valchiavenna. Questa volta a farle compagnia sul gradino più alto del podio, ma in veste di allieva, è stata Sabina Borsoi, che ha dato scacco matto anche alla veneta Serena Poser, prima lo scorso anno e questa volta solo sesta. Nel Trofeo delle Regioni a squadre per cadetti e cadette il titolo è andato al veneto davanti a Lombardia e Lazio. A premiare due campionissimi dello sport friulano e non solo, Manuela e Giorgio Di Centa, applauditi da tutti i ragazzi presenti.

CLASSIFICHE

Allievi: 1. Lorenzo menculini (Umb/Csain Pg) 14:40; 2. Xavier Chevrier (Vda/Point St.Martin) 14:49; 3. Patrick Nasti (Fri/Marathon Ts) 14:54. Cadetti: 1. Francesco Giachi (Tos/Fucecchio) 12:58; 2. Marco Barbuscio (Cal/Marathon Cs) 13:02; 3. Paolo Ruatti (Tre/Val di Non e Sole) 13:10.
Allieve: 1. Sabina Borsoi (Fri/Carniatletica) 15:20; 2. Sara Bottarelli (Lom/Valtrompia) 15:22; 3. Clara Faustini (Lom/Villanuova) 15:28. Cadette: 1. Alessandra Tach (Fri/Moggese) 9:07; 2. Valeria Lori (Lazio) 9:08; 3. Greta Gamba (Piemonte) 9:10.

Articolo letto 47 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login